L’Ikea può aspettare, c’è il Terzo Polo

L’Ikea può aspettare, c’è il Terzo Polo

Il governatore della Sicilia, Raffaele Lombardo, convoca il responsabile Ikea Italia per parlare del nuovo stabilimento di Catania e relative assunzioni (clientelari?). Tom Reijmers, questo il nome del manager, fa anticamera per più di un’ora, poi scopre che Lombardo gli ha preferito un’improbabile riunione del Terzo Polo. Misera ripicca, solo perché quello aveva assunto tutti i dipendenti via internet valutando i curricula. Poi si dice che uno diventa leghista.

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter