Che cosa significa «cool»?

Che cosa significa «cool»?

L’aggettivo “cool” significa, in inglese, “freddo”, “distaccato”. Nell’uso gergale viene usato, dalla metà degli anni ’50 per indicare qualcosa di “figo”, “di tendenza”, “giusto”. Con questo significato la parola è entrata nell’uso italiano. Si può utilizzare sia per le persone (“Un ragazzo cool“) sia per le cose (“Quella borsa è veramente cool“).

Usato per la prima volta nel linguaggio comune degli anni ’30, l’aggettivo originariamente indicava qualcosa di negativo, come l’incapacità di esprimere emozioni, la mancanza di entusiasmo, la depressione. Negli anni ’40 il cool jazz era un genere musicale (opposto all’hot jazz, al tempo molto in voga). Nel periodo successivo alla seconda guerra mondiale “cool” è entrato stabilmente nello slang dei neri anglofoni con il significato attuale.
 

Leggi le altre definizioni

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, così come i giornali di carta e la nuova rivista letteraria K, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta