2012, un anno di social network

2012, un anno di social network

I social media non sono più solo una moda, ma uno stile di vita. E anche un ottimo metodo per fare soldi. Il 2012 ne è la testimonianza. Lo dice l’infografica pubblicata da Mashable*: nell’anno che sta per finire, solo negli Stati Uniti gli americani hanno trascorso 121 miliardi di minuti sui social. 

Ecco cosa è accaduto in 365 giorni di tweet, post e pin:

Pinterest è stata nominata “Migliore nuova startup del 2011”, il presidente Barack Obama ha tenuto la prima intervista interamente virtuale con gli utenti di Google Plus, la timeline di Facebook è stata integrata con la maggior parte dei profili degli utenti dopo il suo lancio a fine 2011, Anonymous attacca i sostenitori di Sopa (Stop Online Piracy Act) con il software Loic (Low Orbit Ion Cannon, in italiano: cannone ionico di orbita inferiore)

Secondo Tod Wasserman di Mashable, in media si trascorrono 3,3 minuti al mese su G+, mentre su Facebook gli utenti restano connessi 7,5 ore in media al mese; grazie a un allentamento della censura su G+,nella Repubblica popolare cinese gli utenti di Internetriescono a commentare le elezioni americane sulla pagina ufficiale di Barack Obama; Facebook lancia Messenger per Windows; il film Kony 2012 realizza più di 87 milioni di visualizzazioni online 

Facebook compra Instagram per un miliardo di dollari; G+ chiude il suo sito di foto editing Picnik; Kony 2012 realizza mezzo milione di visualizzazioni su Youtube in una settimana; il Time definisce Anonymous “persona più influente”, Facebook comincia a sincronizzare gli indirizzi email e la timeline

Facebook sbarca in Borsa. L’offerta pubblica iniziale è di 38 dollari per azione. Jim Spinello di rEvolution prediceche tutte le compagnie diventeranno social

Il 33% degli utenti di Twitter twitta su argomenti che riguardano la tv. Il 30% degli utenti che pubblica un post su G+ non lo fa una seconda volta

Negli Stati Uniti il tempo di utilizzo dei social media cresce da 88 miliardi di minuti a 121 miliardi di minuti. Circa un terzo degli utenti tra i 18 e i 24 anni si connette ai social dal bagno di casa propria

L’80% dei pin di Pinterest viene ricondiviso (repin). Per la prima volta Instagram supera Twitter per utenti attivi giornalieri: 7,3 milioni contro 6,9 milioni, raggiungendo quota 80 milioni di utenti. La risposta di Obama al discorso di Clint Eastwood è il post più ritwittato della Convention dei Repubblicani

La app musicale di Facebook ha “suonato” più di 210mila anni di musica tra l’11 settembre 2011 e l’11 settembre 2012. Facebook raggiunge un milione di utenti (potrebbe essere il terzo Paese più grande al mondo): il 10 settembre Facebook ha avuto più di 17 miliardi di post. Linkedin raggiunge 175mila nuovi membri al giorno

Il prezzo delle azioni di Facebook cade a 21,83 dollari. Il Brasile diventa il Paese più attivo su Facebook per post al giorno

Il post della vittoria di Barack Obama “Four more years” è il post con più like di sempre (più di 4 milioni). Instagram lancia i profili web per i suoi utenti.

Papa Benedetto XVI sbarca su Twitter. Gangnam style del coreano Psy è il video più visto nella storia di Youtube con un miliardo di visualizzazioni.

*Infografica prodotta da The SEO Company e Nowsourcing
 

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter