Grillo: ”Mai Prodi al Colle” e i voti dei cittadini?

Giochi di palazzo o amnesie?

Ma come: Beppe Grillo ha appena detto che «Nessuno nel Movimento si è mai sognato di votare per Prodi. Il solo nostro candidato è il Professor Rodotà». Stranissimo. A noi sembrava che Prodi figurasse nella magnifica top ten (o nine, visto che Grillo si è sfilato) dei candidati alle Quirinarie. E ci sembrava anche, al secondo turno, che fosse arrivato ottavo. Quindi qualcuno del movimento lo ha votato per il Quirinale. Ma magari ci siamo sbagliati noi, o com’è più probabile, ce lo siamo sognati. 

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, così come i giornali di carta e la nuova rivista letteraria K, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta