Letta e quel necrologio fuori luogo sul Corriere

La morte del Divo Giulio

Caro presidente Letta,

le condoglianze personali si fanno con un telegramma alla famiglia e senza usare il titolo di Presidente del Consiglio. Se invece, come ha deciso di fare, manda un necrologio sul Corriere della Sera come Presidente del Consiglio e anche a nome del governo che Lei presiede allora diventa un gesto ufficiale e politico, in ogni caso. L’Italia ha bisogno di mediazione e di una tregua è Lei ci sembra adatto, non a caso il refrain di questi giorni è proprio che la cultura democristiana sia tornata al governo. Ma per favore lo faccia senza confusione mentale ed istituzionale.  

Non si interrompe un’emozione, figuriamoci la Soncini!

X

Linkiesta senza pubblicità, per gli iscritti a Linkiesta Club

Iscriviti a Linkiesta Club