Ecco qual è il Paese dove si lavora di più nel mondo

Le ore di lavoro e l’età della pensione

Come capire in quali paesi si lavora di più e in quali invece si lavora meno? Seth Kadish ha realizzato questa infografica, elaborando dati dell’Ocse (qui e qui). Il grafico (che si può ingrandire cliccandoci sopra) mostra la correlazione fra media delle ore lavorate per anno e l’anno medio di termine dell’attività lavorativa con la pensione. Kadish ha realizzato un algoritmo di modo che il paese mediano avesse un valore pari a 0 (con un numero positivo ad indicare meno lavoro, uno negativo a indicare più lavoro). I paesi dove si lavora di più sono Messico, Corea del Sud e Cile. I paesi dove si lavora di meno sono Francia, Germania, Lussemburgo e Belgio. L’Italia fa meglio di molti dei paesi europei ad eccezione del Regno Unito.

              (CLICCA PER INGRANDIRE L’INFOGRAFICA)

La mappa mostra la relazione fra età media di pensionamento e ore lavorate annualmente per persona. L’Italia, secondo i dati con cui è stata costruita l’infografica ha un’età media di pensionamento intorno ai 60 anni e un totale di ore lavorate l’anno di 1750.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta