Crave, la app per la letteratura erotica digitale

Si tratta di un'applicazione smartphone, al momento solo per iPhone, che consente ai fan della letteratura erotica di ricevere, su base giornaliera, brevi passaggi di romanzi erotici in anteprima

Sarà l’evitato imbarazzo dello sventolare in giro la copertina del libro che stiamo leggendo, ma gli eReader sembrano essere lo strumento perfetto per indulgere con i guilty pleasures considerati tra i più imbarazzanti. Tra tutti i generei letterari, l’erotica: il grande ritorno di quelli che una volta erano solo “i romanzetti rosa”, quelli che la zia si portava sotto l’ombrellone e che mostravano immancabili lunghe chiome al vento e candide camicie aperte (ma anche le donne non scherzavano), ha rivoluzionato completamente il concetto culturale di romanzo erotico. Dalle Cinquanta sfumature in avanti, infatti, è un fioccare di bestseller dei quali non sarebbe più necessario nascondere copertine e nascondersi dietro a un display… ma la realtà dei fatti è diversa, lo sappiamo bene.

 https://www.youtube.com/embed/W-eKn3U3K9k/?rel=0&enablejsapi=1&autoplay=0&hl=it-IT 

Intesa San Paolo, Gallerie d’Italia – MESSAGGIO PROMOZIONALE

Per questo non ci sorprende affatto che sia Grey, appunto della famigerata E.L. James, l’eBook più letto secondo la classifica Kobo — qui trovate la classifica riportata dal Bookseller.

Non ci sorprende nemmenno che, nonostante il fenomeno “libro rosa” abbia da un pezzo passato il suo apice, ci siano ancora aziende a cavalcare la lunghissima onda che questi ha generato. In particolare, novità del momento è Crave: si tratta di un’applicazione smartphone, al momento solo per iPhone, che consente ai fan della letteratura erotica di ricevere, su base giornaliera, brevi passaggi di romanzi erotici in anteprima(GoodEReader parla di fan al femminile, ma su questo punto potremmo avere molto da discutere).

Continua a leggere su Finzioni