Tocca e vivi il museo: la lezione a basso costo che viene dagli States

Due musei di Seattle tracciano la strada delle innovazioni che si potrebbero importare: toccare con mano gli oggetti permette di memorizzare concetti e idee meglio e in poco tempo. La tecnologia aiuta, ma è fondamentale saper produrre contenuti alti. L’esempio positivo del MA*GA di Gallarate

Arrive courious. Leave inspired. Una promessa mantenuta, quella che si legge una volta entrati nel sito del Centro Visitatori di Seattle della Fondazione Bill & Melinda Gates.

Lo confesso. Io non ci sono arrivata proprio curiosa curiosa.

Primo, perché l’idea di una visita non era stata mia e non mi ero neanche informata su cosa facesse la Fondazione. Secondo, nel centro espositivo di fronte c’era una mostra dei costumi utilizzati nella saga di Star Wars. Normale che il mio animo nerd abbia avuto il sopravvento per un attimo e che io abbia proposto ai miei amici di dividerci in modo che loro potessero visitare la Fondazione e io godermi la mostra. Ma alla promessa di poter fare entrambe le cose ho ceduto.

E dopo la diffidenza iniziale sono stata felice di questa esperienza, da cui in effetti sono uscita ispirata.

Continua a leggere su Centodieci

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta