Terrore a Nizza, camion contro la folla, decine di morti

Il fatto è avvenuto attorno alle 22,30 durante le celebrazioni della festa nazionale. La prefettura: «È un attentato. State a casa»

Un veicolo si è scaraventato contro la folla durante le celebrazioni per la festa nazionale del 14 luglio a Nizza, nel sud della Francia. La prefettura, citata dalla stampa francese parla di “attentato” e chiede agli abitanti di restare barricati contro casa. I fatti si sono svolti sulla promenade Des Anglais, il lungomare di Nizza, durante lo spettacolo dei fuochi artificiali. Secondo la stampa locale ci sarebbero almeno 60 morti e centinaia di feriti. Tra i morti, anche l’autista del camion.

Diverse persone affermano di aver sentito partire dal camion diversi colpi d’arma da fuoco. Un testimone oculare ha dichiarato ad Associated Press che l’autista del camion, dopo essere passato sulla folla, è uscito dal camion e ha cominciato a sparare. È una dinamica dell’attentato, questa, non ancora confermata dalle autorità pubbliche locali.

«Quella del camion lanciato tra la folla è una tattica che la propaganda jihadista ha suggerito per molti anni – dice Vikram Dodd del Guardian – Ad esempio, il magazine Inspire, affiliato ad al Qaeda, suggeriva questa tattica già diversi anni fa»·

 https://twitter.com/Reuters/status/753712568955310082 

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta