Guerre commercialiEcco quali industrie Made in Italy rischierebbero i dazi degli Stati Uniti

In un report pubblicato la scorsa settimana il dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti ha fatto sapere che monitorerà più da vicino i rapporti commerciali con l’Italia. Nella lista ci sono anche Cina, Giappone, Corea, Germania, Irlanda, Singapore e Malesia

SAUL LOEB / AFP

L’Italia è nel mirino di Donald Trump. In un report pubblicato la scorsa settimana, il dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti ha fatto sapere che monitorerà più da vicino i rapporti commerciali con l’Italia. Nella lista degli Stati da tenere d’occhio ci sono anche Cina, Giappone, Corea, Germania, Irlanda, Singapore e Malesia. l’Italia registra una bilancia commerciale con gli Stati Uniti superiore a 20 miliardi e un surplus di partite correnti maggiore del 2% all’anno.

Vuoi sapere quali industrie italiane rischierebbero di più eventuali dazi dagli Stati Uniti?

Scoprilo su RIsparmiamocelo.it