Idee per il dopoIl nuovo appuntamento di SkyTG24 su quando torneremo alla normalità

Sul canale diretto da Giuseppe De Bellis, una trasmissione con pensatori, filosofi e scienziati per immaginare il mondo post-Covid. Come sarà la società? Il lavoro? Le nostre abitudini? Tra gli ospiti di stasera i saggisti Paul Berman e Alec Ross, l’architetto Carlo Ratti

Per essere pronti al “dopo”, occorre pensarci prima. Per questa ragione Sky TG24 proporne “Idee per il dopo”, quattro appuntamenti dedicati agli scenari internazionali, più due dedicati all’Italia, ogni martedì alle 20:30, a partire dal 28 aprile. Una serie di approfondimenti per capire come saremo dopo la crisi, come cambierà il nostro stile di vita, come sarà il mondo del lavoro, della scuola, della socialità.

Lo speciale, curato e realizzato dal direttore di Sky TG24 Giuseppe de Bellis, sarà una sorta di tavola rotonda virtuale, un punto di riflessione per unire pensatori, filosofi, scienziati, sociologi, antropologi, architetti, economisti e imprenditori collegati in uno studio dalla scenografia spettacolare e immersiva. Il compito non sarà semplice: immaginare il prossimo “new normal”, considerando l’emergenza economica, gli equilbri di potere e le nuove attitudini delle persone.

Nel primo appuntamento ci saranno Alec Ross, scrittore e consulente per l’innovazione, insieme a Paul Berman, saggista e scrittore, Gideon Lichfield, direttore del Mit Technology Review, Gianpiero Petriglieri, professore associato di Comportamento Organizzativo dell’INSEAD e l’architetto Carlo Ratti, direttore del Massachusetts Institute of Technology – Senseable City Lab.

In contemporanea, da venerdì 27 aprile partirà “Come saremo”, nuovo approfondimento quotidiano di Sky TG24 alle 15:30. Sarà dedicato agli aspetti più pratici della “nuova normalità”, la vita quotidiana, i settori di business più colpiti, i trasporti, il tempo libero, i viaggi e le vacanze.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta