25-29 maggioTutti gli eventi da non perdere dello European Youth Event

Durante l'ultima settimana, giovani da tutto il Continente potranno discutere in chat col presidente del Parlamento europeo David Sassoli e Christine Lagarde, a capo della Banca centrale europea

Tredicimila giovani si erano iscritti per partecipare a una due giorni speciale al Parlamento europeo di Strasburgo. Ma poi è arrivata la pandemia che ha rovinato i piani dello European Youth Event, una delle manifestazioni giovani più importanti del Continente, organizzata ogni due anni dall’Europarlamento per permettere ai giovani di conoscere dal vivo le istituzioni dell’Unione, fare comunità e incontrare migliaia di coetanei per vivere davvero lo spirito europeo.

Per questo il programma dell’EYE online è iniziato il 17 aprile, quando è diventato chiaro la pandemia non avrebbe permesso un evento dal vivo. Finora tutti gli eventi trasmessi in streaming sulla pagina Facebook dello European Youth Event hanno ricevuto più di 500mila visualizzazioni.

Nella sua ultima settimana, da lunedì 25 maggio a venerdì 29, ci saranno diverse sessioni interattive in cui i ragazzi potranno dialogare con i politici europei più importanti. Dal presidente del Parlamento europeo David Sassoli, alla presidente della Banca centrale europea, Christine Lagarde, compresi commissari europei ed eurodeputati.

Gli eventi a cui parteciperanno anche attivisti e influencer ruoteranno intorno alle preoccupazioni dei giovani sul ruolo dell’Unione europea, messa a dura prova dalla crisi coronavirus, nell’ambito della campagna #EuropeansAgainstCovid19.

Il Presidente Sassoli parteciperà alla sessione conclusiva, venerdì 29 maggio alle 15.30, intitolata “Nei panni del presidente del Parlamento europeo”, per presentare il suo lavoro quotidiano, in particolare in questi momenti difficili, e la risposta del Parlamento al Covid-19 e la via da seguire dopo questa crisi.

«Ci sforziamo di trovare delle opportunità anche nei momenti difficili», ha dichiarato Sassoli.  «L’EYE online sta portando l’evento della gioventù europea a un livello superiore, permettendo a un numero ancora maggiore di giovani europei, e non solo, di impegnarsi nel dibattito democratico e di esprimere le loro idee per il futuro dell’Europa. L’EYE è diventato ancora più accessibile e inclusivo per tutti».

Lunedì 25 maggio alle 11.30 i vicepresidenti del Parlamento europeo per la comunicazione, Katarina Barley e Othmar Karas, apriranno la settimana dei eventi rispondendo alle domande dei partecipanti sulla risposta dell’Unione alla crisi.

A metà settimana, il 27 maggio alle 09.30, la presidente della Banca centrale europea, Christine Lagarde, dialogherà con i giovani per spiegare in che modo la pandemia colpisce persone, aziende e banche. E cosa possono fare le istituzioni europee per limitare l’impatto negativo sull’economia europea.

I partecipanti potranno inoltre condividere i loro punti di vista su come i giovani possano contribuire a plasmare le politiche post COVID-19 senza uscire di casa. Altre sessioni riguardano il tema dell’impatto del COVID-19 sulla mobilità dei giovani, in particolare i programmi Erasmus+ e il Corpo di solidarietà europeo, il mercato del lavoro, le disuguaglianze in materia di salute e assistenza sanitaria, nonché l’emergenza climatica.

Per il programma completo e per maggiori informazioni sull’EYE online, cliccare qui

 

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta