Black lives matterAlexandria Ocasio-Cortez: «L’unico modo per risolvere questa situazione è garantire giustizia»

In un video su Instagram l’esponente democratica fa il punto sulle rivolte che stanno scuotendo gli Stati Uniti: «Se volete che finiscano i disordini, chiedete che le cose cambino»

Tra i tanti politici che stanno commentando ciò che sta accadendo nelle strade americane a seguito della morte di George Floyd, anche l’esponente democratica Alexandria Ocasio-Cortez ha voluto dire la sua. E lo ha fatto con un video su Instagram.

«Se pretendi che finiscano i disordini, ma non credi che l’assistenza sanitaria sia un diritto umano, se hai paura di dire che le vite dei neri contano e hai paura di denunciare la brutalità della polizia, allora non stai davvero chiedendo che cessino i disordini: stai chiedendo che l’ingiustizia continui» ha detto la democratica.

«L’unico modo per risolvere questa situazione e uscirne definitivamente – ha continuato nella sua riflessione – è garantire giustizia».

Pochi giorni fa la deputata Alexandria Ocasio-Cortez è stata inoltre protagonista di una polemica a distanza con il sindaco di New York Bill de Blasio (entrambi esponenti democratici).

Oggetto della polemica, le immagini comparse online che mostrano un mezzo della polizia newyorchese accerchiato dai manifestanti travolgere alcune persone per liberarsi dall’assedio.

Il sindaco ha accusato i manifestanti di avere circondato e attaccato il mezzo, mentre la Ocasio-Cortez ha dichiarato che «nessuno può lanciare un Suv su una folla di esseri umani».

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, così come i giornali di carta e la nuova rivista letteraria K, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta