La grafica EurostatL’Irlanda è lo Stato europeo dove ci sono meno vittime della strada

Nell’Unione ci sono state 52 vittime per traffico stradale ogni milione di abitanti. La percentuale più alta in Romania e Bulgaria. L’Italia è poco sopra la media europea

Secondo l’Eurostat nel 2018, nell’Unione europea ci sono state 52 vittime per traffico stradale ogni milione di abitanti. Il numero più basso di vittime della strada rispetto alla popolazione è in Irlanda (29 vittime del traffico stradale per milione di abitanti), Danimarca (30), Svezia (32) e Paesi Bassi (35), davanti a Malta (38), Spagna (39) e Germania (40). L’Italia è poco sopra la media europea con 55 vittime ogni milione di abitante.

In fondo alla classifica i tassi più alti sono stati registrati in Romania (96 vittime del traffico stradale per milione di abitanti), Bulgaria (87), Croazia e Lettonia (entrambi 77) e Polonia (75).

 

 

 

Leggi il rapporto completo sul sito di Eurostat

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta