«Il 12 giugno non ti far fregare»Serenata rap per andare a votare ai referendum sulla giustizia

Peppino Calderisi spiega in versi le ragioni dei cinque quesiti e invita a non disertare le urne

Unsplash

Il 12 giugno non ti far fregare
per i referendum vai a votare

La malagiustizia è una questione colossale
che alla democrazia fa un gran male

“Non mi riguarda” non lo puoi dire
prima o poi anche te può colpire

non solo Tortora ne fu travolto fino a morire
mille innocenti l’anno ne vanno a patire

Con i referendum decidi tu
con i referendum decidi tu

L’Associazione magistrati i referendum vuole boicottare
le correnti a spartirsi il potere voglion continuare

Il caso Palamara lo ha dimostrato
in quale verminaio il CSM han trasformato
contro le riforme della Cartabia han scioperato
neppure le leggi del Parlamento hanno accettato

L’indipendenza del magistrato han sequestrato,
la presunzione di non colpevolezza hanno stracciato,
l’equilibrio dei poteri hanno sovvertito
e la Costituzione stessa hanno tradito

Con i referendum decidi tu
con i referendum decidi tu

Molti partiti e media ti negano l’informazione
non ti trattano da cittadino ma da coglione

Sperano che tu vada al mare
o preferisca a casa di restare
il tuo voto vogliono annullare
e la democrazia diretta cancellare

Con i referendum decidi tu
con i referendum decidi tu

Chi ti invita all’astensione
è proprio un imbroglione

Se pensi di protestare
non andando a votare
non un dispetto gli fai
ma un regalo gli dai

Il 12 giugno non ti far fregare
per i referendum vai a votare
il quorum non far mancare

Vota Sì, vota No, ma vai a votare!

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter