Toque blancheCortina capitale della ristorazione di montagna

Storie, iniziative e prospettive del settore: a settembre torna Queen of Taste, l’occasione per incontrare i protagonisti del territorio grazie all’evento dedicato agli appassionati del gusto

Tra momenti dedicati al palato e incontri con i protagonisti del territorio per conoscere sapori, sfide e prospettive di un settore chiave per l’economia d’alta quota, il 10 e 11 settembre Cortina diventa, per la sesta volta, la capitale della ristorazione di montagna.

Protagonista della sesta edizione di The Queen of Taste sarà l’incontro “Il coraggio della differenza”, in programma domenica mattina: una serie di talk con ospiti nazionali e internazionali, per accendere i riflettori sull’importanza della ristorazione di montagna come incubatrice di talenti e catalizzatore dello sviluppo rurale locale.

«Vogliamo che Cortina diventi un punto di incontro e di riferimento per tutta la cucina italiana d’alta quota – dice Franco Sovilla, presidente dell’associazione Cortina For Us – e uno sguardo oltre gli stereotipi e le spettacolarizzazioni che in questi anni hanno caratterizzato il settore, per parlare in concreto di quanto questo lavoro sia fondamentale per le comunità e proiettare la Regina delle Dolomiti verso il ruolo di città olimpica».

Per la giornata di sabato è in programma StrEat Chef, un tour enogastronomico (partenza ore 17:00) firmato Cortina Chef Team e dedicato agli appassionati che – a bordo delle navette di Cortina Express – partiranno in direzione di un viaggio tra le migliori tavole della perla delle Dolomiti: Baita Fraina, Villa Oretta, Al Camin, Lago Scin e, dulcis in fundo, fine serata alla Pasticceria Alverà. Tre le toque che accoglieranno i foodlover a ogni tappa, con menu legati al territorio in abbinamento al vino.

Domenica mattina, con gli interventi e i confronti de “Il coraggio della differenza – Gastronomia e montagna secondo The Queen of Taste e Cortina Chef Team” si entrerà nell’universo della ristorazione di montagna e, a seguire, con l’aiuto dei padroni di casa chef stellati e giovani promesse della cucina serviranno gli ospiti in piazza Angelo Dibona per StrEat Lunch, dove tavoli rotondi da otto persone permetteranno ai partecipanti di vivere un’esperienza di gusto e condivisione.

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter