Un giudice a New YorkDonald Trump assisterà oggi all’udienza del suo processo per frode

L’ex presidente degli Stati Uniti ha dichiarato su Truth Social che sarà in aula per affrontare l’accusa di aver gonfiato gli asset della Trump Organization da 2011 al 2021 per risparmiare su prestiti e assicurazioni. Rischia una multa di duecentocinquanta milioni di dollari.

Donald Trump parteciperà all’udienza della Corte suprema di New York per affrontare l’accusa di frode fiscale da duecentocinquanta milioni di dollari assieme ai figli Eric e Donald Junior. Lo ha annunciato lo stesso ex presidente degli Stati Uniti in un post su Truth Social: «Andrò in tribunale per combattere per il mio nome e la mia reputazione. Tutto questo caso è una vergogna». 

Secondo la procuratrice Letitia James Trump e i suoi figli avrebbero gonfiato il valore degli asset della Trump Organization (esagerando le dimensioni delle proprietà o inventando irrealistiche potenzialità di sviluppo degli affari di famiglia), tra 1,9 e 3,6 miliardi di dollari all’anno tra il 2011 e il 2021 per risparmiare centinaia di milioni di dollari su prestiti e assicurazioni. A differenza degli altri procedimenti in Georgia e Florida, in questa causa civile Trump non rischia conseguenze penali. Oltre ai duecentocinquanta milioni di dollari di multa, la procuratrice James chiede il divieto per Trump e i suoi figli di gestire attività commerciali e immobiliari a New York per almeno cinque anni.

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter