Pollenzo, un viaggio lungo vent’anni Due decenni di formazione gastronomica e sostenibilità

Nel 2024 l’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche celebra il suo ventennale, un traguardo significativo nel panorama accademico internazionale

@Università degli studi di Scienze Gastronomiche di Pollenzo

Fondata nel 2004 da Carlo Petrini, ideatore del movimento Slow Food, l’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche (Unisg) rappresenta un istituto internazionale per la formazione e la ricerca in ambito gastronomico. L’obiettivo principale era creare un centro di riferimento per lo studio e la promozione della gastronomia come scienza. Fin dal primo giorno, l’Unisg ha avuto una missione chiara: formare professionisti con una visione integrata del sistema alimentare, in grado di rispondere alle sfide economiche, sociali, ambientali e climatiche del nostro secolo.

La maggiore scommessa, secondo Petrini, «era di far comprendere al resto del mondo l’importanza delle scienze gastronomiche e la loro attinenza con vari ambiti professionali». Oggi possiamo affermare che questo traguardo è stato raggiunto.

Nel corso degli anni, l’ateneo ha aumentato costantemente i suoi corsi di studio, riuscendo a proporre una vasta offerta didattica. La peculiarità dei suoi corsi attrae studenti italiani e stranieri, coniugando lo studio con numerosi viaggi didattici, permettendo ai giovani di accrescere notevolmente le proprie conoscenze e guardare al futuro.

In collaborazione con quattro enti (Slow Food, l’Agenzia di Pollenzo, la Banca del Vino e l’Albergo dell’Agenzia)connessi da una visione comune, l’Unisg ha pianificato un fitto programma di eventi per celebrare al meglio questo importante traguardo. Le attività si protrarranno per sei giorni, da mercoledì 29 maggio fino a lunedì 3 giugno. Tutte le giornate avranno un tema comune, quello dell’educazione alimentare, più volte sottolineato dall’università e da Slow Food. Attraverso la conferenza “Educazione alimentare. Col cibo si educa, col cibo si cambia” verrà lanciata questa ambiziosa campagna, volta alla sensibilizzazione di ciascuno di noi e delle istituzioni.

Gli eventi spazieranno tra workshop esperienziali realizzati da ex-studenti, masterclass organizzate da Foodlab – per chi volesse avvicinarsi alle tematiche della panificazione, fermentazione e foraging – dialoghi, talk e tanto altro. Dal venerdì alla domenica si svolgerà il mercato dei produttori, che coinvolgerà ex-studenti dell’Università e alcuni produttori piemontesi impegnati nella valorizzazione della biodiversità agroalimentare del territorio.

Università degli studi di Scienze Gastronomiche di Pollenzo

Tutti gli eventi saranno aperti al pubblico per coinvolgere la comunità locale e internazionale, educando e sensibilizzando su temi cruciali legati alla gastronomia sostenibile. Laboratori e attività didattiche saranno organizzati per studenti di tutte le età e per le famiglie, promuovendo la cultura alimentare in modo inclusivo e partecipativo. Queste attività non solo celebreranno i successi passati, ma rivolgeranno uno sguardo anche al futuro del sistema alimentare globale.

Il ventennale di Pollenzo rappresenta un momento di orgoglio e riflessione per Unisg. È un’opportunità per celebrare due decenni di impegno verso un sistema alimentare più sostenibile e giusto. Guardando al futuro, l’Unisg continua a essere un luogo di innovazione e leadership nel campo delle scienze gastronomiche, ispirando la prossima generazione di professionisti del settore alimentare a fare la differenza nel mondo.

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter