Storia MinimaNon dimenticare non basta

Oggi tutti ricordano la ricorrenza della razzia nel ghetto di Roma (anche se poi si estese in molte altre parti della città) del 16 ottobre 1943: 1022 ebrei, tra cui circa 200 bambini, catturati e ...

Oggi tutti ricordano la ricorrenza della razzia nel ghetto di Roma (anche se poi si estese in molte altre parti della città) del 16 ottobre 1943: 1022 ebrei, tra cui circa 200 bambini, catturati e inviati ad Auschwitz da cui tornarono 16 uomini, una donna e nessun bambino. Una vicenda che Giacomo Debenedetti nel suo 16 ottobre 1943 ha descritto con precisione.
Tutti a dire mai più e soprattutto che “non dimenticano”. Bene
Nel frattempo su twitter il simbolo delle tre svastiche è tre le voci più diffuse e uno dei tweet più diffusi è #unbonjuif.
Deve essere un’altra modalità per “Non dimenticare”. Con un altro significato

Conclusione: 1) non fidarsi solo della memoria;
2) non accontentarsi solo di quelli che dicono che “non dimenticano”;
3) controllare sempre quello che segue dopo.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta