Web FactoryI partiti non saranno tutti uguali, ma i militanti si somigliano parecchio

Che noia la faida tra militanti di Sinistra e grillini, che si consuma sui social network.  A guardarli da fuori mettono paura entrambi. A me paiono praticamente uguali.  Entrambi sono convinti d...

Che noia la faida tra militanti di Sinistra e grillini, che si consuma sui social network.

A guardarli da fuori mettono paura entrambi. A me paiono praticamente uguali.

Entrambi sono convinti di essere migliori degli altri, di rappresentare anzi un Ideale di Giustizia, di rappresentare il BENE che sconfiggerà le forze del Male (i nemici, gli altri, che non la pensano come loro, o la pensano troppo uguale e allora sono concorrenti).

Entrambi sono convinti che gli altri siano stupidi, che siano manipolati dal marketing e dalla Comunicazione (e su questo per me hanno ragione entrambi).

Entrambi spaccano il cazzo a chiunque gli capiti a tiro e spammano ovunque per dimostrare al mondo (i 4 amici che già la pensano esattamente come loro) che gli avversari sono il Male. Entrambi sono complottisti, accusano gli altri di essere dalla parte dei Poteri Forti e si sono auto-nominati rappresentanti del Popolo.

Entrambi credono che gli altri siano aggressivi e sono paranoici: tutti ce lì’hanno con loro, il Sistema non vuole che vincano le elezioni. Si chiedono, senza speranza di ottenere risposta “Come fate a non capirlooohh? E? COSI? OVVIO! NOI siamo l’Italia Giusta e loro sono sbagliati! Se la gente ci conoscesse meglio ci voterebbe. PER FORZA”.

Soprattutto, entrambi fanno le pulci al loro avversario e si indignano sommamente per le irregolarità che lo coinvolgono, ma sono ciechi di fronde alle irregolarità commesse da qualcuno dei loro.

Esempi di queste convinzioni pullulano, da una parte e dall’altra.

Si, mi sembrano molto simili. Praticamente identici.

Non si interrompe un’emozione, figuriamoci la Soncini!

X

Linkiesta senza pubblicità, per gli iscritti a Linkiesta Club

Iscriviti a Linkiesta Club