Cinque su cinque, la vittoria dei grillini ai ballottaggi

Cinque su cinque. Dalle Alpi alla Sicilia il Movimento Cinque Stelle vince la sfida dei ballottaggi. I candidati sindaci grillini la spuntano ovunque, spesso con risultati ben al di sopra delle asp...

Cinque su cinque. Dalle Alpi alla Sicilia il Movimento Cinque Stelle vince la sfida dei ballottaggi. I candidati sindaci grillini la spuntano ovunque, spesso con risultati ben al di sopra delle aspettative. È il caso di Venaria Reale, Comune vicino Torino che diventa la prima città pentastellata del Piemonte. Trentacinquemila abitanti, il nuovo sindaco è l’informatico Roberto Falcone. Al primo turno si era fermato al 17,3 per cento – la metà dei voti conquistati dall’esponente del Pd – al ballottaggio sfiora il 70 per cento delle preferenze. A Quarto, vicino Napoli, festeggia la grillina Rosa Capuozzo. Nelle scorse settimane la città campana era finita al centro delle cronache per l’esclusione delle liste del Partito democratico, incorse in un’irregolarità amministrativa. Sostenuta da numerosi parlamentari Cinque Stelle – accorsi negli ultimi giorni per la campagna elettorale – la candidata a Cinque Stelle ha conquistato la poltrona di sindaco con il 70 per cento dei voti. Va persino meglio in Sardegna. A Porto Torres il candidato Sean Christian Wheeler vince il ballottaggio con 8.458 voti, pari al 72,4 per cento. Da un’isola all’altra, in serata arriva anche il risultato siciliano. Nelle due città in cui correvano, i Cinque Stelle conquistano altrettante vittorie. Diventano grillini i comuni di Augusta e Gela. Nel primo caso Maria Concetta Di Pietro ottiene il risultato più netto: 75 per cento. Ma è la conquista di Gela ad avere maggior peso politico. Nella città natale del governatore siciliano Rosario Crocetta, i grillini vincono contro il candidato del Partito democratico (sostenuto apertamente dal presidente della Regione). Alla fine Domenico Messinese diventa il primo cittadino conquistando il 64,65 per cento dei voti. Un anno fa Beppe Grillo aveva digerito il deludente risultato alle Europee ingurgitando in diretta una pastiglia di Maalox. Stavolta festeggia. «Filotto 5 Stelle – Scrive su Facebook – Fantastico Signori! L’onestà sta tornando di moda. Ed è solo l’inizio! Fatelo sapere a tutti».

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta