BabeleFormazione online, non solo per la didattica

Oltre ai problemi legati all’emergenza sanitaria, i corsi online hanno avuto una forte crescita anche perché consentono di conciliare la propria vita con lo studio.

L’emergenza sanitaria ha obbligato tanti studenti a rimanere a casa, e ad imparare a distanza. Per questo la formazione online è diventata un punto di riferimento per molti, anche in un Paese come il nostro che era ancora indietro sotto questo profilo.

Se la didattica a distanza è sicuramente stata utile alle scuole di ogni ordine e grado, i temi che sono stati al centro dei corsi online sono stati davvero moltissimi, ed hanno visto un vero e proprio boom di iscrizioni.

Corsi online, le preferenze e i numeri

Come prima cosa, bisogna sottolineare come i corsi online abbiano visto un aumento considerevole dei propri iscritti. Solamente per i corsi che erano venduti tramite piattaforme come Groupon si è registrato un aumento del 137 % nella vendita.

Chi sia in grado di comprendere anche l’inglese si è iscritto a piattaforme come Udemy.  Questa offre più di 100 mila corsi, e negli ultimi mesi sono stati registrati forti aumenti nelle iscrizioni. Secondo un recente sondaggio, l’Italia sta comunque recuperando velocemente terreno sul piano dei corsi online.

Infatti, è stato rilevato come il 62% degli intervistati abbia sottolineato come sia favorevole ad intraprendere un corso online. Il nostro Paese è seguito da Regno Unito e Paesi Bassi, segno della voglia di progredire e di allinearsi a realtà come gli Stati Uniti, nei quali i corsi a distanza sono la norma ormai da diverso tempo, anche per le scuole e le università.

 

Formazione Online anche ad alti livelli

Si dovrebbe pensare anche a quelle realtà come le università che si sono adeguate in modo egregio alla richiesta di chi volesse seguire dei corsi online. In particolare, le sole università telematiche hanno visto una costante crescita, che negli anni è stata in media del 17% per ogni ateneo, con alcune differenze a seconda dell’indirizzo. 

Oggi anche moltissime università che nascono come atenei “in presenza” si stanno occupando di offrire tanti corsi di formazione online, come accade per la Bocconi. La SDA Bocconi School of Management, ad esempio, offre corsi di formazione manageriale online per professionisti, e per tutti coloro che vogliano migliorare le proprie competenze e dare un nuovo impulso alla propria carriera. 

Esempi di alta eccellenza sono costituiti dall’MBA, che è fruibile sia con modalità full time, sia modular e weekend, oppure l’Executive Career Development, che consente di sviluppare velocemente delle capacità manageriali e di gestione della propria carriera.

 

Vediamo perché i corsi online hanno conquistato gli Italiani

Oltre ai problemi legati all’emergenza sanitaria, i corsi online hanno avuto una forte crescita anche perché consentono di conciliare la propria vita con lo studio.

Sono sempre di più gli adulti che vorrebbero poter imparare qualcosa di nuovo, prendere una laurea oppure un master, ma per i quali un corso tradizionale o una laurea effettuata “dal vivo”, possono essere inarrivabili a causa degli impegni lavorativi e familiari.

Oggi, grazie alla spinta data dai corsi online tante persone potranno accadere ad un vero e proprio cambiamento nella vita e nel lavoro.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta