E(li's)booksLetture per l’estate: Le amiche imperfette di Maria Pia Romano

Le rivelazioni bollenti e i lamenti dei presunti innocenti sono una buona medicina ...

Oggi vi racconto del libro Le amiche imperfette di Maria Pia Romano

Il libro

Una storia di vite che s’incontrano, stringono patti di alleanza, si perdono, si cercano ancora. La bella e annoiata Angelica decide di pubblicare un romanzo ma, davanti alle pagine bianche, capirà che la scrittura richiede un talento che non si compra. O forse no… La riservata e autentica Elisa, una ex compagna di liceo ora giornalista, potrebbe riuscire a scrivere quel libro di cui tutti già parlano. La società mondana chiede che vengano soddisfatte performance elevate per tenere alto il tenore dell’apparenza. Il gioco pericoloso della perfezione non può correre il rischio del rovescio. Ma la vita reale si rivela essere tutt’altra cosa. Due donne unite da un inconfessabile segreto. Immerse nella spirale di una vicenda a cui è impossibile sottrarsi. E intanto, sulle frequenze di RadioLecce103, di notte una voce libera guarda vivere la città e slaccia parole che sono schegge di verità…

La mia lettura

La protagonista di questo romanzo, Angelica, appartiene a quella categorie di persone che ritiene possibile mettersi a scrivere un libro solo per passare il tempo! Ha una vita come tante, movimentata da piccole “deviazioni” che a lei evidentemente sembrano sufficienti a costruire un plot narrativo interessante ma cosa succede quando il desiderio viene esaudito e bisogna passare all’atto pratico? Ci si può improvvisare scrittrici? No!

Scrivere di se stessi esercita sempre sull’ autore (o autrice) effetti “veritativi”, raccontare verità o mezze verità comporta sempre mettere in discussione il proprio “concepirsi al mondo” è una vera sfida che può portare alla rinuncia perché è decisamente complicato cimentarsi in tali imprese a meno che non si ricorra a sotterfugi di diversa natura come in questa storia, Le amiche imperfette.

Angelica ed Elisa, due donne molte diverse, la prima vive di apparenze, la seconda preferisce nutrire la sua autostima con l’idea che ha di se stessa nel suo personale immaginario …

La scrittura di Maria Pia Romano è semplice, colloquiale, nelle situazioni dei personaggi è facile immedesimarsi o ritrovare amici, conoscenti, colleghe, vicini di casa, è interessante l’aspetto che riguarda l’atto di scrivere, di creare, l’inganno consapevole delle due protagoniste che ha l’obiettivo di frodare e manipolare il lettore.

L’interrogativo che è rimasto a me, leggendo questa storia apparentemente semplice è: il writhing reality è un buon espediente per dare agli eventi della propria vita la fascinazione del romanzo?

Per Elisa la scrittura avrà una funzione “rabdomantica” capace di tirarle fuori verità inconfessabili, pagina dopo pagina scopre che le parole bucano gli strati del silenzio e si arriva ad un punto di non ritorno.

Buona lettura.

Le amiche imperfette di Maria Pia Romano

 

Editore: Besa muci

Pagine: 224 p., Brossura

€ 15,00

 

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta