Ecco come Twitter è diventato cuore pulsante delle news

Scelto per voi dal “Guardian”

Tutto è cominciato con un messaggio di 24 caratteri in un tranquillo martedì sera a San Francisco. Twitter è stato avviato così semplicemente nel 2006, fino alla sua trasformazione nel social network più veloce al centro dei maggior eventi del mondo. Dalla nascita delle rivoluzioni in Medio Oriente fino ai tweet di Justin Bieber, il social network dei 140 caratteri è diventato il principale mezzo di comunicazione per 200 milioni di persone nel mondo.  

Il suo cofondatore, Jack Dorsey, non avrebbe mai immaginato di rivoltare come un calzino il mondo dei giornali e lo showbusiness quando ha mandato il suo primo tweet di sempre quel 21 marzo del 2006. «Just setting up my twttr», scrisse in un angolo segreto del cyberspace. Da quel singolo tweet, oggi ne vengono digitati 1 milione ogni 48 ore da un mix di persone fatto di star di Hollywood, leader politici e persone comuni. 

Era il 2009 quando divenne popolare. Stephen Fry usò Twitter per raccontare al mondo che era rimasto bloccato in un ascensore – aveva 113mila follower allora, oggi ne ha 6,1 milioni. Seguì una successione di eventi drammatici spiegati in un modo che fece del social network il cuore pulsante delle notizie da tutto il mondo. 

In pochi minuti la caduta del volo 1549 nell’Hudson river di New York nel febbraio di quell’anno, venne raccontata con i tweet e le immagini postate sul social network da chi era presente all’evento, denominato “il miracolo dell’Hudson”. Un anno più tardi, a Twitter venne chiesto di ritardare i lavori di manutenzione per permettere ai manifestanti in Iran di usare il servizio. 

Il social network è entrato anche nello showbusiness, con Lady Gaga in competizione contro Britney Spears e Ashton Kutcher in una frenetica gara per diventare la persona più popolare su Twitter – una battaglia che ha visto gli utenti di Twitter salire come un razzo da 5 milioni a 71,3 milioni solo nel 2009. 

Il ruolo di Twitter nella primavera araba sarà studiato dagli storici nei decenni a venire, ma gli esperti sono certi che il l’influenza crescente di Twitter avrà un ruolo cruciale nelle breaking news e nei messaggi da parte delle star. «È diventato incredibilmente integrato nella nostra cultura in un modo in cui solo poche società di Internet lo sono», ha detto Nick Thomas, analista di digital media di Informa Telecoms & Media.

Continua a leggere l’articolo su The Guardian

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter