Per Casaleggio la trasparenza vale solo per gli altri

Incoerenze & Paradossi

A Gianroberto Casaleggio, patron della Casaleggio Associati e guru di Beppe Grillo, evidentemente non piace quella trasparenza che professa da anni come un mantra il Movimento Cinque Stelle. Il Workshop Ambrosetti di Cernobbio si tiene già a porte chiuse, ma è usanza far entrare almeno i fotografi in sala durante i dibattiti per immortalare i partecipanti. Non si ricordano capi di stato o ministri che abbiano chiesto ai fotografi di non entrare in sala. Ebbene, fa eccezione proprio Casaleggio che appena arrivato ha chiesto alla sicurezza di “bloccare” flash e macchine fotografiche. Non basta. Il guru si infuria anche per i tweet dei presenti che “escono” in tempo reale dalla sala. Rivolta dei fotografi che in coro dicono: “Che vergogna, manco fosse Obama…”