Chi sono i più ricchi d’Europa? La mappa dei nababbi

Chi sono i più ricchi d’Europa? La mappa dei nababbi

Questa mappetta ha un suo interesse. Mostra chi è il più ricco per ogni Paese d’Europa. Già da un primo sguardo si può vedere che si tratta, perlopiù, di capitani di industria, in campi di ogni genere. Si va dalla moda (Zara) all’alimentazione (Ferrero). Come fa notare Vox, la differenza con gli States si nota subito: lì sono i giganti della tecnologia e i baroni del petrolio a scalare le classifiche. Qui no.

La mappa mostra anche i suoi limiti, però. Il problema è dare una valutazione precisa delle fortune degli individui ultra-ricchi. È difficile stabilirlo per individui al centro di network finanziari e produttivi complicati. Si va con l’accetta, quindi, e il beneficio d’inventario è d’obbligo.

Come si può vedere, in Italia il primato lo prende Ferrero, con la Ferrero (no, purtroppo il primo non è Silvione), mentre in Francia domina incontrastata Liliane Bettencourt. In Spagna c’è l’impero di Zara, mentre in Gran Bretagna vince Grosvenor. Ci sono anche alcune chicche: in Danimarca l’impero è costruito sui Lego, mentre in Olanda prevale la birra (Heineken).

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Maggiori Informazioni