Ascoltare la musica del peccato

Ascoltare la musica del peccato

Se riconoscete queste musiche, avete la coscienza sporca. Colpe nel vostro passato, orari passati a guardare film proibiti. Si tratta di un mixtape creato dal dj parigino Dixxxé. Ha ripreso le musiche originali (ormai dimenticate) di film pornografici – ed erotici – degli anni ’70. Si chiama Sextape, ça va sans dire.

Si parla di film come Sessomatto, Black Lolita, Aunt Peg, Madame Claude, poi c’è tutta la serie dei filmd i Emmanuelle, le Vampyros Lesbos e così via, fino a Una Lucertola con la Pelle di Donna. Robe di questo genere.

La musica da film porno è un genere a sé: ritmi morbidi, atmosfere calde (molto calde) chitarre che celebrano con il wah wah le situazioni sempre più esplicite che si presentano davanti allo schermo. È così: se non la conoscete, potete ascoltarne qualche traccia.

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter