Moda e non soloTessuti, colori ed empowerment: l’altra fashion week (afro) di Aida Bodian

Consulente, blogger, imprenditrice, attivista: oltre ad avere una professionalità camaleontica, Aida Aicha Bodian è anche un’appassionata di moda. Tant’è che per il suo ultimo progetto ha lanciato una linea di abbigliamento presentata alla Afro Fashion Week di Milano

Nuove Radici

Aida Aicha Bodian, afroitaliana con origini senegalesi, ha 33 anni, quasi tutti passati in Italia. Oggi è un expat, vive a Parigi ed è una creativa impegnata su diversi fronti: consulente web marketing, digital strategist, blogger, imprenditrice, attivista. Come blogger e come attivista ha sempre lavorato sulla diversità, uscendo fuori ogni volta con un nuovo progetto – web o social – collettivo (The Diversity Net, Roots evolutions). Soprattutto, sta cercando di ridefinire il concetto di multi-identità come lo conosciamo anche attraverso il suo sito (Afrital Girl).

L’ultimo dei progetti che la vedono protagonista è una linea di moda che l’ha portata all’Afro Fashion Week milanese per presentare le sue nuove collezioni, Nebua e Melanin Nappy.

«La moda è una mia vecchia passione, qualche anno fa avevo persino pensato di fare la stilista, ma l’occasione si è presentata quando a Parigi mi sono occupata di marketing per Salvatore Ferragamo. Pensando alla sua storia personale, mi sono detta: perché no?».

Continua a leggere su NuoveRadici