«Condizioni stabili ma gravi»Alex Zanardi è stato operato di nuovo al cervello

L’intervento è durato circa due ore e mezza, al termine del quale l’ex pilota è stato portato nuovamente in terapia intensiva

zanardi

Alex Zanardi è stato operato nuovamente al cervello e la sua situazione resta complicata. L’ex pilota, recita il bollettino: «Resta intubato e sedato e le sue condizioni permangono stabili a livello cardio-respiratorio e metabolico e gravi dal punto di vista neurologico». Nel pomeriggio verrà pubblicato un ulteriore bollettino medico.

L’intervento è durato circa due ore e mezza, al termine del quale l’ex pilota è stato portato nuovamente in terapia intensiva. Il primo intervento c’è stato il 19 giugno e cioè poche ore dopo il terribile incidente. Quel giorno il campione di handbike, durante la staffetta ciclistica “Obiettivo Tricolore” in corso sulle strade della provincia senese, ha perso il controllo del veicolo, carambolando nella corsia opposta e sbattendo contro la ruota di un camion proveniente nell’altra direzione. Sulla dinamica dell’incidente la Procura di Siena ha aperto un’inchiesta e, ascoltati i testimoni, ha disposto una perizia per stabilire cosa ha provocato la sbandata del mezzo.

L’ultima nota ufficiale del Policlinico Le Scotte sulle condizioni del quattro volte oro paralimpico: «In merito alle condizioni cliniche di Alex Zanardi il Policlinico Le Scotte informa che, nell’ambito delle valutazioni diagnostico-terapeutiche effettuate dall’équipe che ha in cura l’atleta, è stata effettuata una TC di controllo. Tale esame diagnostico ha evidenziato un’evoluzione dello stato del paziente che ha reso necessario il ricorso ad un secondo intervento di neurochirurgia. L’intervento effettuato rappresenta uno step che era stato ipotizzato dall’équipe. Il prossimo bollettino sarà diramato tra circa 24 ore».

In settimana era inoltre previsto il risveglio di Zanardi. Nei prossimi giorni i medici potrebbero infatti decidere di ridurre il dosaggio dei farmaci e potrebbero risvegliarlo, anche a fronte di quest’ultima operazione.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta