NatureIl nuovo metodo contro le malattie renali finanziato coi fondi europei

Il progetto durato due anni ha portato all assunzione di 10 giovani ricercatori under 35 che sono riusciti a dimostrato come un approccio naturale e non farmacologico possa portare alla riduzione delle tossine uremiche con l’ausilio semplice ma efficace di un integratore

Unsplash

PlaYOURope è il format radiofonico che in 15 minuti racconta la politica di coesione dell’Unione europea e i suoi principali strumenti il Fondo Sociale Europeo e il Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale attraverso le storie di chi, grazie a questi fondi, è riuscito ad esempio ad avviare una propria start-up ad alto contenuto di innovazione tecnologica, a rimuovere delle barriere architettoniche che impedivano la fruizione di spazi comuni o ancora a restituire alla cittadinanza beni dell’immenso patrimonio culturale a cui non si poteva più accedere. Il progetto è realizzato con il contributo di CesarAdisu e l’Officina

Nature è un progetto realizzato grazie a un finanziamento europeo che propone un nuovo metodo di contrasto alle tossine uremiche renali. Uno studio durato due anni che aveva come obiettivo il miglioramento del trattamento delle malattie renali croniche e, di conseguenza, la vita dei pazienti affetti da queste patologie.

Grazie a questo progetto sono stati assunti, tra l’Università e le aziende, 10 giovani ricercatori (laureati con un dottorato di ricerca e con meno di 35 anni), anche di ritorno da esperienze all’estero che hanno dimostrato come un approccio naturale e non farmacologico possa portare alla riduzione delle tossine uremiche renali per rallentare la progressione della malattia renale, con l’ausilio semplice ma efficace di un integratore. Ne parliamo con la Dott.ssa Flavia Laforgia, responsabile R&S di Farmalabor

Ascolta “Nature: un nuovo metodo di contrasto alle tossine uremiche renali” su Spreaker.

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter