La testa a postoReina Gomez, l’influencer che insegna come curare i capelli afro

Dominicana da parte di madre e venezuelana da parte di padre, si è trasferita a Lomagna, in provincia di Lecco quando aveva 9 anni. Durante le superiori ha iniziato a usare il profilo Facebook per divulgare la sua passione che ora è diventato un lavoro a tempo pieno

Reina Gomez, 26 anni, è un’influencer e viaggia per l’Italia per insegnare la cura dei capelli afro. Dominicana da parte di madre e venezuelana da parte di padre, si è trasferita a Lomagna, in provincia di Lecco quando aveva 9 anni e ha sempre provato una forte passione per i suoi ricci. Durante gli anni delle superiori ha iniziato a usare il suo profilo Facebook per fare divulgazione sui capelli afro: «Ho iniziato a fare la parrucchiera grazie ad Afroricci, prima impresa italiana rivolta alla cura dei capelli afro che mi aveva notata sui social» spiega. «Mi sono ritrovata a gestire una serie di corsi per genitori interessati a trattare nel modo giusto i capelli dei figli. Da lì, arrivare in salone è stato un attimo».

Lavoro e insegnamenti nel salone
Reina Gomez parla con trasporto del suo lavoro, che sente essere anche un momento di confessioni tra donne: «Io arrivo da una cultura, quella dominicana, che è fortemente afrodiscendente e da un Paese dove c’è un salone da parrucchiera in ogni angolo. In Repubblica Dominicana una bambina nasce e cresce all’interno dei saloni, è una parte importante della nostra vita» spiega. «Lavorare come parrucchiera mi emoziona ancora tantissimo perché mi dà la possibilità di ascoltare tante storie, storie che sono simili alla mia».

Continua a leggere su Nuove Radici

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, così come i giornali di carta e la nuova rivista letteraria K, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta

Linkiesta PaperIl nuovo numero quintuplo de Linkiesta Paper – ordinalo qui

In edicola a Milano e a Roma dal 4 marzo, oppure ordinabile qui, il nuovo super numero de Linkiesta Paper questa volta è composto di cinque dorsi: Linkiesta, Europea, Greenkiesta, Gastronomika e Il lavoro che verrà.

Con un inserto speciale su Alexei Navalny, un graphic novel di Giovanni Nardone, l’anticipazione del nuovo libro di Guia Soncini “L’era della suscettibilità” e la recensione di Luca Bizzarri.

Linkiesta Paper, 32 pagine, è stato disegnato da Giovanni Cavalleri e Francesca Pignataro. Costa dieci euro, più quattro di spedizione.

Le spedizioni partiranno lunedì 1 marzo (e arriverrano entro due giorni, con corriere tracciato).

10 a copia