La grafica EurostatLe famiglie rumene sono quelle che spendono di più per il cibo in Europa

Nel 2019, le famiglie dell'Unione europea hanno speso oltre 956 miliardi di euro in alimenti e bevande analcoliche

Nel 2019, le famiglie dell’Unione europea hanno speso oltre 956 miliardi di euro (pari al 6,8% del Prodotto interno lordo dell’UE) in alimenti e bevande analcoliche. Questo dato pubblicato da Eurostat rappresenta il 13% della spesa totale per consumi e si colloca come la terza categoria di spesa delle famiglie dopo `alloggi, acqua, elettricità, gas e altri combustibili.

Le famiglie rumene hanno speso circa un quarto della spesa totale per consumi familiari in cibo e bevande analcoliche (26,0%), seguite dalle famiglie in Lituania (20,2%) ed Estonia (19,3%). Al contrario, la quota di spesa per alimenti e bevande analcoliche è stata inferiore al 10% in tre Stati membri dell’UE: Irlanda (8,6%), Lussemburgo (8,9%) e Austria (9,7%).

 

Leggi il rapporto completo sul sito di Eurostat

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, così come i giornali di carta e la nuova rivista letteraria K, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta

I taccuini de LinkiestaTutti i risultati del governo Conte nella lotta alla pandemia e per il rilancio dell’economia

Un volume che si scrive da solo, centottanta pagine che lasciano senza parole, una storia tutta da riscrivere.

Preordina subito qui, a 9 Euro comprese le spese postali.

Il nuovo progetto dei Taccuini de Linkiesta che si aggiungono al Magazine, al Paper, a K, ad Europea, a Gastronomika, a Greenkiesta.

 

9 a copia