Entro il 31 maggioCome candidarsi per vincere il premio Bauhaus Europeo

La Commissione Ue vuole valorizzare le buone pratiche, gli esempi e i concetti che esprimono chiaramente i valori di sostenibilità, estetica e inclusione del suo nuovo ambizioso programma. Bruxelles premierà esempi già esistenti o idee e concetti nuovi in dieci diverse categorie. Dagli spazi urbani risanati alla conservazione del patrimonio culturale

Unsplash

C’è ancora tempo per iscriversi alla prima edizione dei premi del Nuovo Bauhaus Europeo, il piano della Commissione europea per valorizzare le idee e le capacità dei cittadini europei che vogliono ripensare a nuovi stili di vita all’insegna della sostenibilità, dell’estetica e dell’inclusione. Vale a dire, i principi del Nuovo Bauhaus Europeo, il progetto di co-creazione promosso dalla Commissione europea che vuole unire gli obiettivi di sostenibilità del Green Deal europeo all’arte, al design e alla tecnologia.

Possono candidarsi sia i cittadini dell’UE che quelli di paesi terzi purché il concetto, l’idea e i progetti proposti siano effettivamente sviluppati e/o fisicamente localizzati nell’UE. È possibile anche presentare domanda congiunta/in partenariato o come consorzio, con gli stessi criteri validi per i progetti basati nell’UE.

La prima edizione assegnerà premi a dieci diverse categorie, ciascuna delle quali conterrà due sezioni parallele: da una parte, i “New European Bauhaus Awards”, per esempi e progetti esistenti già completati, dall’altra i “New European Bauhaus Rising Stars” per idee e concetti presentati da giovani talenti di età pari o inferiore ai 30 anni.

I vincitori di ciascuna categoria della prima sezione riceveranno come premio 30.000 euro e un pacchetto per la comunicazione, mentre quelli della seconda sezione otterranno 15.000 euro e un pacchetto per la comunicazione.

Sarà un’occasione per riconoscere i risultati già conseguiti in questo settore e stimolare le giovani generazioni a farsi avanti con nuove visioni e soluzioni.

Per ricordarci che luoghi di bellezza, sostenibilità e inclusione esistono già nei nostri territori e, allo stesso tempo, per promuovere la condivisione di buone pratiche ed esperienze per un futuro più verde.

È possibile presentare domanda per i premi entro il 31 maggio sulla piattaforma del Nuovo Bauhaus europeo.

Ecco le dieci categorie dei premi

1. Tecniche, materiali e processi di costruzione e progettazione
Esempi di soluzioni per il nostro ambiente costruito volte a contribuire a mitigare i cambiamenti climatici, a proteggere l’ambiente e a rendere i luoghi più accessibili e inclusivi.

2. Costruire in uno spirito di circolarità
Luoghi/siti fisici esemplari che dimostrano il riutilizzo e il riciclo dei materiali, elemento chiave del Green Deal europeo.

3. Soluzioni per la co-evoluzione dell’ambiente costruito e della natura
Esempi che dimostrano come l’ambiente costruito possa contribuire alla protezione della natura e della biodiversità, tenendo conto delle esigenze culturali e sociali.

4. Spazi urbani e rurali risanati
Esempi emblematici di risanamento del territorio che coniugano sostenibilità, estetica e inclusione, e che sono stati sviluppati con un’ampia partecipazione e un profondo coinvolgimento dei cittadini e dei portatori di interessi.

5. Prodotti e stile di vita
Prodotti e processi che contribuiscono a uno stile di vita sostenibile, interessante e inclusivo. Può trattarsi di moda, arredamento o architettura d’interni, ma anche di prodotti alimentari o di altri elementi della nostra vita quotidiana.

6. Conservazione e trasformazione del patrimonio culturale
Esempi riusciti di patrimonio culturale valorizzato in uno spirito di sostenibilità, estetica e inclusività.

7. Luoghi ripensati per incontrarsi e condividere
Esempi stimolanti di come gli spazi possono essere utilizzati per scambi positivi e per la costruzione delle comunità.

8. Mobilitazione della cultura, delle arti e delle comunità
Per illustrare l’impatto delle arti sulla costruzione sostenibile delle comunità. Può trattarsi di eventi, festival o spettacoli culturali che riuniscono le comunità.

9. Soluzioni abitative modulari, adattabili e mobili
Soluzioni innovative di intervento/alloggio che rispondono a esigenze temporanee di emergenza con standard elevati in materia di estetica e sostenibilità.

10. Modelli educativi interdisciplinari
Modelli e metodi educativi che integrano i valori di sostenibilità, inclusione ed estetica nel contenuto dei programmi di studio e nel processo di apprendimento.