Coltivare passioniScuola di cucina a casa tua

Se c’è una cosa che abbiamo imparato negli ultimi anni è quante cose si possano fare comodamente da casa, e non parliamo soltanto del lavoro. Un trend in forte crescita riguarda i corsi di gastronomia online, sempre più seguiti grazie ai numerosi vantaggi che offrono

Riprendono le scuole e le università e, in questi primi giorni di lezioni, magari mentre accompagniamo i figli a scuola, ci capiterà senz’altro di viaggiare con la mente ai nostri primi giorni di scuola, giorni felici e che segnavano per noi l’inizio di un nuovo capitolo. E se tutto ciò potessimo riviverlo? Certo, con modalità di lezione diverse e affrontando nuovi temi, ma pur sempre imparando e mettendoci alla prova.
I temi alla base dell’insegnamento in questo caso sono chiaramente la cucina, la gastronomia e tutto il mondo che intorno ad esse gravita. Le modalità delle lezioni, invece, sono in forma digitale (che cosa non lo è più, ormai?), distante anni luce da quello a cui eravamo abituati noi quando andavamo a scuola, ma diventate ormai una modalità di insegnamento efficace e che offre numerosi vantaggi.

Sempre più persone, infatti, decidono di investire il tempo che hanno a disposizione per coltivare la loro passione più grande, la cucina, grazie a corsi online che permettono di apprendere comodamente da casa, modalità ideale per chi non ha la possibilità di spostarsi dalla propria abitazione. Si impara e si lavora in un ambiente familiare, utilizzando le attrezzature della propria cucina. Non manca nemmeno l’interazione, aspetto fondamentale per ogni genere di apprendimento, che avviene grazie a collegamenti video con gli insegnanti; questi contenuti video, poi, una volta terminata la lezione, restano a disposizione da poter visionare quando e dove si vuole.
Di recente ci siamo imbattuti in un nuovo progetto chiamato Foodinar, che offre corsi di gastronomia attraverso una piattaforma digitale, seguendo un approccio di insegnamento che si basa sull’educare con intrattenimento, una sorta di evoluzione dei classici corsi di cucina. Si parla di cucina, ma anche di cibo e di cultura gastronomica, dalla cucina giapponese a quella vegetale, fino al caffè e alla panificazione. 

Diverso è anche il metodo di finanziamento cui fanno ricorso i giovani fondatori di Foodinar, che hanno da poco lanciato una campagna di crowdfunding per chiedere il supporto economico che servirà loro per sostenere le spese del progetto. Coloro che aiuteranno, attraverso una donazione, a dare una spinta allo sviluppo di questo progetto, riceveranno in cambio diverse ricompense, tra cui una lista dei libri di cucina consigliati e sconti sull’acquisto del corso.

Il web si è dimostrato una risorsa importante anche nel mondo del vino, prima durante i lockdown, quando sempre più persone hanno deciso di acquistare i loro vini tramite i canali online, e adesso grazie all’insegnamento su piattaforme digitali, dove i consumatori hanno la possibilità di seguire lezioni e approfondimenti sui loro vini preferiti. 

Una nuova proposta è stata presentata da Winelivery, un’applicazione che offre servizi di consegna di vino e altre bevande alcoliche, e da Acadèmia – Chef in Camicia, una piattaforma e-learning dedicata al mondo della cucina, che hanno collaborato per la realizzazione di un corso dedicato al vino. 7 lezioni, disponibili sull’app di Winelivery e sul sito Acadèmia, per poter degustare i vini con una consapevolezza in più, in un viaggio che attraversa gli aspetti essenziali dell’arte dell’enologia.