Un nuovo inizioCosa c’è al Parenti nella prima settimana del 2022

Oltre agli spettacoli che hanno chiuso l’anno, ecco nuovi laboratori per bambini e un campus invernale pomeridiano

Dal 27 dicembre al 9 gennaio | Sala Grande
IL ROMPIBALLE
04/01 ore 20:00 – 05/01 ore 19:15 – 06/01 ore 21:00
07/01 ore 19:15 – 08/01 ore 19:45 – 09/01 ore 16:15
di Francis Veber
traduzione Filippo Ottoni
regia Pistoia-Triestino
con Paolo Triestino, Giancarlo Ratti
e con Antonio Conte, Loredana Piedimonte, Matteo Montaperto e Alessio Sardelli
scene Francesco Montanaro
costumi Lucrezia Farinella
disegno luci Alessandro Nigro
produzione a.ArtistiAssociati in collaborazione conFiore e Germano
Tra risate e colpi di scena, Il rompiballe riafferma il talento di Veber (già conosciuto al Parenti con La cena dei cretini) nel costruire commedie mai banali e capaci di regalare emozioni e grande divertimento, il testo è un grandissimo omaggio ai meccanismi della commedia francese.
L’intreccio è travolgente: un aspirante suicida per amore e un killer occupano due stanze comunicanti in un hotel, il primo per porre fine ai suoi giorni e il secondo per porre fine ai giorni di qualcun altro dalla finestra della sua stanza. Ma il suo piano sarà sconvolto, appunto, dal “rompiballe” suicida. Attorno ai due protagonisti ruotano altre figure magnificamente tratteggiate dall’autore.

Dal 30 dicembre al 14 gennaio | Sala AcomeA
MRS. FAIRYTALE
Non si torna indietro dalla felicità
04/01 ore 20:30 – 05/01 ore 19:45 – 06/01 ore 15:45 – 07/01 ore 19:45 – 08/01 ore 19:15 – 09/01 ore 15:45
di e con Filippo Timi
e con Emiliano Coltorti
produzione Teatro Franco Parenti
Mrs. Fairytale oscilla di continuo tra due tonalità emotive: l’entusiasmo che esige la gioia come un risarcimento – come la preda di una caccia celeste – e la tristezza improvvisa e veggente che apre abissi nella quotidianità.
Un tentato suicidio e l’esilarante corsa di una mandria di bufali drogati di Coca-cola; l’uomo invisibile e una matrona – una specie di archetipo felliniano – che dispensa dal seno gigantesco un latte che guarisce; lo sfoggio istrionico e il dramma delle vite mancate. L’alternanza delle scene procede secondo una vera e propria enatiodromia, secondo cioè una furibonda corsa da un estremo all’altro: la comicità surreale che trabocca di desiderio precipita verso un’infelicità che per un istante sembra irrimediabile. E viceversa: l’angoscia che mozza il fiato si trasforma nell’acuto di una canzonetta che, ostentando felicità, finisce col procurarla.
Attraverso questo movimento vertiginoso, lo spettacolo tende a ciò che Charles Baudelaire definisce «comico assoluto».
Mrs Fairytale non fa insomma che mettere in scena, con una comicità che è puro istinto del paradosso, i paradisi mancati di cui abbiamo memoria perché, come recita il sottotitolo, «non si torna indietro dalla felicità» (Lorenzo Chiuchiù).

Dal 4 dicembre al 16 gennaio | Bagni Misteriosi
INVERNO AI BAGNI MISTERIOSI
Con pista di pattinaggio sul ghiaccio
Dal 23/12 al 09/01: apertura giornaliera > dalle ore 10:30 alle 21:00
Il 24/12 > dalle ore 10.30 alle 17.30
Il 25/12 > giorno di chiusura
Il 31/12
>dalle ore 10:30 alle 02:00
il 01/01 > dalle ore 14:30 alle 21:00
Le porte dei Bagni Misteriosi si aprono all’inverno: in un’atmosfera di incanto e magia, gli spazi si trasformano in un elegante chalet di montagna dal sapore rétro, con patinoire di ghiaccio al centro della piscina. Un luogo dove grandi e piccini possono vivere la magia del periodo natalizio in maniera diversa dal solito, anche negli spazi all’aperto, attrezzati con sedie a sdraio, coperte, cuffie per ascoltare musica e punti di ristoro con cioccolata calda, vin brulè e caldarroste. Mercatini, spettacoli, campus per bambini e laboratori creativi animano la stagione e creano una vera e propria installazione permanente.

CAMPUS VACANZE DI NATALE – Inverno ai Bagni Misteriosi

Durante le vacanze di Natale, proponiamo i winter campus di Kikolle Lab, rivolti a due diverse fasce d’età: dai 3 ai 4 anni e dai 5 ai 10 anni. Nella sala Testori dei Bagni Misteriosi, verrà allestito un Kids Corner ad hoc con vista e accesso alla patinoire sul ghiaccio. Filo conduttore delle attività sarà il tema attuale del Climate Change, con proposte mirate a sensibilizzare i bambini sulla sostenibilità, l’attenzione al riciclo e l’importanza delle energie rinnovabili.

I Big Baby, 3 – 4 anni, seguiranno un programma che prevede un momento di accoglienza e almeno due laboratori al giorno (uno al mattino e uno al pomeriggio), una pausa merenda e il pranzo con eventuale relax. I Junior, 5 – 10 anni, saranno intrattenuti con laboratori stimolanti e attività anche in esterna, tra cui il pattinaggio sul ghiacchio (con noleggio pattini incluso), la visita al Teatro Franco Parenti con attività di drammatizzazione e la visione di un film di Natale presso il Cinemino di via Seneca 6 (a pochi passi dai Bagni Misteriosi).

Laboratori pomeridiani

2 gennaio
Climate Change
– dai 3 ai 10 anni
Il tema conduttore del Campus è ispirato al tema attuale del Climate Change, con attività mirate a sensibilizzare i bambini sul tema della sostenibilità, dell’attenzione al riciclo e all’importanza delle energie rinnovabili. Durante questo laboratorio in particolare attraverso l’arte, il DIY e attività manipolative i bambini creeranno decorazioni per l’albero di Natale eco e green.

27 dicembre e 3 gennaio
Yoga per bambini
– dai3 ai 10 anni
Lo Yoga per bambini è lo yoga in modalità di gioco che stimola la curiosità dei bambini e li introduce alla disciplina con allegria, leggerezza e fantasia. Tra racconti di Natale da mimare e personaggi da imitare, i piccoli giocheranno lavorando su respirazione, equilibrio e postura.

6-9 gennaio |
SPETTACOLI PER BAMBINI – Inverno ai Bagni Misteriosi

Le storie del matto
45′ | 1 – 99 anni | sala Café Rouge
di Matteo Curatella
Eccolo che arriva! Il cantastorie giramondo che vive sopra un drago e ha la testa sempre in aria. Quando decide di far scendere la testa sulla terra, trova sempre qualcuno a cui raccontare le sue storie e lo fa con l’aiuto della sua più cara amica, la fisarmonica regalatagli da suo nonno.

6 gennaio ore 16:30
Clown cabaret
50′ | 1 – 99 anni | sala Testori
di e con Guillaume Hotz e Monica Vignetti
produzione Compagnia Omphaloz
I due artisti non calpestano la terra, la sfiorano, come se sorvolassero il mondo per avvicinarsi meglio a noi. Spettacolo muto di teatro circo e clown. Un cabaret da strada immaginifico dove i numeri di acrobatica, giocoleria e pantomima sono eseguiti da due personaggi che viaggiano nella fantasia.

8 gennaio ore 16:30
9 gennaio ore 11:00 e 16:30
Due parole in tasca
50′ | dai 6 anni | sala Café Rouge
con Rossella Rapisarda, Marco Pagani
musica dal vivo Marco Pagani
produzione Eccentrici Dadarò
C’è un paese dove le persone non parlano quasi mai è il paese della “grande fabbrica delle parole”. In questo strano paese per poter pronunciare le parole, bisogna comperarle e inghiottirle… Inizia così una storia poetica che fa giocare e innamorare delle parole, scoprire la potenza dei suoni. Una storia che fa diventare grande un bambino timido con solo tre parole in tasca. Tre parole che diventeranno speciali come lui.

6-8 gennaio
LABORATORI PER BAMBINI – Inverno ai Bagni Misteriosi

6 gennaio ore 10:30
*Acrobalance
1 ora 30′ | dai 5 anni, è richiesta la presenza di un genitore | sala Testori
a cura di Guillame Hotz
Una proposta ludico-creativa che offre la possibilità ai bambini e ai loro genitori di vivere un’importante esperienza di condivisione. Attraverso le arti del circo e giochi teatrali, sperimenteranno insieme un’attività nuova e tanto divertimento!

6 Gennaio
Laboratorio creativo Il dono
ore 15:30 per 8 – 11 anni
ore 17:00 per 4 – 7 anni

sala Stecca
a cura di Teatro Franco Parenti
Se per una volta potessimo avere noi gli stessi poteri di Babbo Natale e della Befana cosa vorremmo regalare al Teatro? Un percorso dedicato al tema del dono, che passa attraverso la lettura di brevi albi illustrati, per creare originali “calze a regola d’arte da riempire con pensieri, parole, immagini da custodire ”

8 gennaio ore 10:00
*Alberello di Natale in stoffa: travaso con i trucioli di legno
1 ora | 12 – 36 mesi, è richiesta la presenza di un genitore | sala Stecca
a cura di Kikolle Lab
I bambini avranno a disposizione una vasca Montessori ricolma di trucioli di legno con i quali potranno giocare con palette e secchielli.

8 gennaio ore 11:00
Alberello di Natale in stoffa: maxi gioco della sostenibilità
1 ora | 4 – 10 anni | sala Stecca
Giochiamo con card a tema ambientale, create appositamente dall’illustratrice Pucci Zagari, che rinviano ad azioni quotidiane e piccoli gesti che posso contribuire alla salvaguardia del Pianeta. I bambini si cimenteranno in una prova di abilità e concentrazione e accoppieranno le card associando le azioni sulla base del proprio ragionamento e della propria esperienza quotidiana, rispondendo così alla domanda: «Come possiamo migliorarci per aiutare la nostra amica Terra?». Tondi di legno e altri legnetti, ovatta, feltro o scampoli di stoffa serviranno a creare la base, il tronco e la chioma di un piccolo abete. Ogni bambino decorerà il proprio a piacimento con materiali semplici di uso comune… per un alberello di Natale sostenibile.

8 gennaio ore 15:30 e 17:00
Magic English! Laboratorio di teatro in inglese
1 ora | 6 – 11 anni | sala Stecca
a cura di Francesca Ziggiotti
Il laboratorio di teatro in inglese sarà un luogo in cui bambine e bambini potranno esplorare insieme mondi fantastici, giocare con le parole, attivare un codice di gruppo per comunicare con i cinque sensi.

9 gennaio ore 16:30
Laboratorio di giocoleria
1h ora 30′ | dai 6 anni | sala Testori
a cura di Tommaso Pagliarini e Federica Ciampolari

Non si interrompe un’emozione, figuriamoci la Soncini!

X

Linkiesta senza pubblicità, per gli iscritti a Linkiesta Club

Iscriviti a Linkiesta Club