Made in TarantoIl miglior olio del mondo è pugliese

Dalle olive viola intenso della Murgia Tarantina nasce Ulivè Grand Cru, un extravergine pregiato frutto di un terroir unico, premiato con la medaglia d’oro all’Olive Oil Competition di Dubai

Emmanuel Sanarica è un giovane olivicoltore che ha deciso di investire nella propria terra costruendo un’azienda agricola a Montemesola, in provincia di Taranto, in un’area minacciata dalla xylella. La passione della famiglia Sanarica per l’olivo è tramandata da quattro generazioni, in un territorio da sempre dedito alla produzione di olive e oli di qualità. Emmanuel ha ereditato dai nonni i segreti della produzione artigiana, diventando a sua volta ambasciatore di antichi saperi contadini. Il prodotto di punta è Ulivè Grand Cru, un olio extravergine di oliva di altissima qualità, contenuto in uno scrigno prezioso. Un concentrato della tradizione olivicola della Puglia che ha già ricevuto un importante riconoscimento a livello internazionale. «Abbiamo appena vinto il premio come miglior olio del mondo nella competizione internazionale Dubai Olive Oil Competition – spiega con soddisfazione Sanarica – e siamo super fieri di questo premio. Una ricompensa per chi come noi ogni singolo giorno dell’anno, si impegna a coltivare e curare gli ulivi con amore, rispettando la terra e il suo ciclo naturale. Uniamo le tecniche di coltura tradizionali e moderne, assieme a una molitura di avanguardia per produrre il nostro olio di altissima qualità».

L’azienda si estende su 80 ettari tra le colline della Murgia Tarantina, a 200 metri sul livello del mare. Il microclima della zona è influenzato positivamente dal Mar Piccolo di Taranto, distante pochi chilometri e visibile, con il suo intenso colore azzurro, da molti versanti degli oliveti. «Il clima mite e la forte influenza del mare rendono l’aroma delle nostre olive intenso ma delicato, donando un basso livello di acidità e una forte presenza di polifenoli, caratteristiche perfette per la produzione di un olio con qualità organolettiche elevatissime».
Anche la biodiversità è un valore prezioso: gli uliveti sono formati da tanti piccoli appezzamenti che custodiscono ben 10 varietà di olive differenti. La selezione delle olive che compongono Ulivè Grand Cru avviene pianta per pianta, selezionando le varietà al momento giusto di maturazione, per dare vita a un blend unico, capace di arricchire i palati e impreziosire i piatti.

Non si interrompe un’emozione, figuriamoci la Soncini!

X

Linkiesta senza pubblicità, per gli iscritti a Linkiesta Club

Iscriviti a Linkiesta Club