Ritorni frizzantiAndare per vigne a settembre

Torna Franciacorta in Cantina, due weekend per scoprire come nasce un vino unico tra cantine aperte, proposte gastronomiche, iniziative culturali e sportive

Due fine settimana per immergersi nell’atmosfera della Franciacorta, terra di monasteri, castelli e dimore storiche immerse tra i vigneti. Giunto alla sua tredicesima edizione, il festival Franciacorta in Cantina propone un ricco calendario di eventi e iniziative dedicate all’intrattenimento e all’approfondimento enogastronomico e culturale.

La kermesse settembrina è un appuntamento adatto a tutti: dagli enoappassionati, che potranno partecipare a degustazioni a tema, agli amanti del buon cibo, che godranno delle gustose proposte di ristoratori locali e chef, tra tradizione e innovazione.

Durante le due fine settimana del 10 e del 17 settembre, le sessantacinque cantine partecipanti saranno aperte ai visitatori e organizzeranno visite guidate con degustazione ed eventi speciali come tour nei vigneti, pic-nic tra i filari, gite in bicicletta e altro.

Ampio spazio sarà dedicato agli sportivi, che potranno avventurarsi tra i vigneti e le colline facendo trekking e percorrendo itinerari a piedi, in bicicletta o a cavallo, così come alle famiglie che avranno la possibilità di divertirsi con iniziative ludiche e pic-nic nella natura.

Chi desidera invece immergersi in una fine settimana dedicata alla cultura potrà visitare i numerosi luoghi di interesse storico, i castelli, i monasteri e i musei che costellano la Strada del Franciacorta dove i cultori dell’arte avranno solo l’imbarazzo della scelta tra affascinanti borghi, abbazie e ville immerse nel verde.

Una proposta ricca, che attira sempre più visitatori da tutta Italia, per i quali sono stati pensati pacchetti turistici ad hoc con proposte di soggiorno per il weekend in combinazioni di ogni tipo tra cantine, agriturismo, hotel, ristoranti e trattorie.

Il punto di ritrovo principale saranno ovviamente le cantine, che per i loro ospiti hanno ideato eventi originali e fantasiosi. La prenotazione delle visite è obbligatoria contattando direttamente le cantine.

Dopo due anni di stop causa pandemia, per il festival di quest’anno tornano anche i bus tour, la soluzione ideale per chi visita la Franciacorta per la prima volta o vuole concedersi tutta la comodità di un percorso organizzato. Partendo da Rovato il tour farà tappa presso alcuni produttori dove una guida turistica racconterà il territorio; il percorso dura circa tre ore e il costo del biglietto è di 5 euro a persona.

Per scoprire l’itinerario più adatto alle proprie esigenze e passioni si può consultare il sito della manifestazione.

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter