Capitali cercasiMagic Mind, il primo acceleratore per startup dedicato all’intelligenza artificiale

Digital Magics ha da poco lanciato il primo programma triennale destinato alla frontiera più avanzata dell’innovazione tecnologica: l’intelligenza artificiale. «Sosterremo i talenti nello sviluppo e nella crescita di aziende ad altissimo potenziale tecnologico», ha dichiarato il Ceo Gabriele Ronchini

Pexels

Il mercato digitale in Italia è cresciuto del 5,3% nel 2021, per un valore complessivo di 75,3 miliardi di euro. Anche nel 2022 il margine di miglioramento sarà superiore ai 3 punti. I pianeti sono allineati, è il momento giusto per investire in startup, ma come si può scegliere quelle più promettenti? Con Magic Mind, la Digital Magics ha creato il miglior ponte per mettere in contatto le migliori startup che usano intelligenza artificiale, con i capitali necessari a crescere.

Infatti moltissime startup, per svilupparsi in un mercato altamente competitivo come quello digitale, hanno la necessità di richiedere finanziamenti e supporto. Tra le varie opzioni disponibili vi è quella di fare ricorso ad un acceleratore d’impresa, ossia una società che supporta lo sviluppo di altre società più piccole, attraverso programmi che includono servizi professionali e opportunità di finanziamento. Questo è il compito che si propone di assumere la nuova piattaforma Magic Mind che ha ampliato il perimetro della propria attività 

Digital Magics non si limiterà solo a supportare le startup con formazione, mentorship, opportunità di networking e altri benefit, adesso sarà in grado di garantire alla startup un maggiore accesso ai capitali di rischio

In particolare Magic Mind è rivolto a quelle startup che hanno progetti altamente innovativi, incentrati sull’AI nei settori del software aziendale (automazione robotica dei processi), dell’healthcare (diagnosi, cura, ricerca clinica), del marketing (data analytics), della cybersecurity (analisi del comportamento degli utenti) di logistica e trasporti (guida autonoma e previsione della domanda).

«Siamo pronti a scommettere e investire. – ha dichiarato Gabriele Ronchini, co-founder e Ceo di Digital Magics – Affiancheremo e sosterremo i talenti nello sviluppo e nella crescita di aziende ad altissimo potenziale tecnologico».

 Magic Mind può inoltre contare su una serie di partner di rilievo internazionale che renderanno possibile anche le implementazioni dei progetti che verranno selezionati e un sostegno a tutto il percorso di accelerazione. La Fondazione Compagnia di San Paolo sostiene Magic Mind in qualità di Ecosystem partner, nella convinzione che il programma, rappresentando un trampolino di lancio per le migliori startup europee nell’ambito dell’Intelligenza Artificiale, contribuisca a dare un impulso all’ecosistema dell’innovazione locale e nazionale.

«Lanciando Magic Mind abbiamo raccolto le sfide del mercato dell’Intelligenza Artificiale, insieme alle aziende del nostro territorio – dichiara Maria Imbesi, Program Director di Magic Mind – Lavorare a stretto contatto con le startup, ci ha permesso di comprenderne le esigenze e una tra queste è proprio il confronto con le aziende, che sono le prime utilizzatrici dei loro modelli. Quindi, insieme ai nostri partner abbiamo l’obiettivo di cercare non la soluzione perfetta ma quella che sia più adatta al mercato e ai consumatori».

Magic Mind si basa su sei pilastri tramite i quali le startup selezionate potranno far crescere il proprio progetto al fine di realizzarlo come business avanzato: fino a 90.000 euro di investimento iniziale tra contanti e servizi, oltre 20 postazioni nel cuore di Milano, percorsi di accesso al mercato attraverso tavole rotonde con i partners del programma, servizi aggiuntivi sponsorizzati, fino a 120.000 euro di finanziamenti per le startup selezionate dal programma, supporto end2end su prodotti business, investimenti.

La fase preliminare di Magic Mind prenderà avvio il 4 ottobre 2022 con l’apertura della call. Poi, dal 17 ottobre 2022 al 19 gennaio 2023 si susseguiranno i bootcamp durante i quali le startup selezionate potranno illustrare i propri progetti nel dettaglio. Infine l’8 febbraio 2023 si terrà il pitch day e l’avvio del programma di accelerazione per le startup, che si chiuderà il 24 maggio 2023 con il Demo Day.