Note agrumateGuida per un’estate di relax in compagnia di Acqua di Cedro Nardini

Due ricette per un modo tutto nuovo di vivere (e assaporare) il classico aperitivo, con due rivisitazioni dei drink più amati dagli italiani: lo spritz e il gin tonic. Oltre alle versioni classiche con Aperol, Select e Campari, quest’anno c’è una freschissima novità, per dare un twist alla ricetta tradizionale

Acqua di Cedro Nardini. Illustrazioni di Cristina Amodeo

Due ricette per aprire le danze dell’estate 2023: quella di Cedro Spritz e di Cedro & Tonic. La preparazione di entrambi i cocktail è semplice e veloce, perfetta da replicare anche a casa con Acqua di Cedro, il liquore firmato Nardini, la prima distilleria d’Italia.

Per il primo cocktail occorre riempire di ghiaccio un calice fino all’orlo. Secondo step, versare 60 ml di Prosecco DOC a cui aggiungere successivamente 40 ml di Acqua di Cedro Nardini. Concludere con una spruzzata di soda o seltz. Mescolare delicatamente e decorare con un ciuffetto di menta e una scorzetta di limone, prima di servire.

Distilleria Nardini ha pensato anche a un’altra preparazione, per soddisfare anche altri tipi di palato. Per gli amanti dei long drink e dal retrogusto amaro, il Cedro & Tonic è la combinazione perfetta: un drink rinfrescante a prova di temperature bollenti. Per prepararlo è sufficiente unire 50 ml di Acqua di Cedro Nardini a 150 ml di acqua tonica, da servire, poi, come un classico long drink in un bicchiere Collins, con ghiaccio. Guarnire poi con una scorzetta di limone.

Ottima anche da gustare ghiacciata a fine pasto, l’Acqua di Cedro è un liquore rinfrescante ottenuto dall’infusione di scorze di cedro: dal sapore intenso e agrumato, con note mediterranee e dal colore cristallino. Da godere in ogni occasione, che sia un aperitivo al tramonto a bordo piscina o un momento di relax al termine di una lunga giornata di lavoro, Acqua di Cedro si presta a nuove ricette per una mixology estiva dal gusto fresco e agrumato.

Acqua di Cedro Nardini. Illustrazioni di Cristina Amodeo

Insieme alle ricette vi lasciamo tre consigli per aprire le danze di questa estate, tre location imperdibili da scoprire in compagnia di Cedro Spritz.

Il primo è lo Scalo Cremia. Cullato dal ritmo calmo delle onde lacustri e abbracciato dalla catena dei monti lariani, un bar incorniciato dall’eleganza e dalla quiete del lago di Como. Per fuggire dalla città nevrotica e invasa dai turisti, si trova rifugio in questo piccolo angolo di pace, per un aperitivo con cocktail colorati e rinfrescanti, da gustare all’ombra dei platani secolari o affacciati sul pontile.

Dal 6 al 9 luglio a Capri sarà visitabile la dodicesima edizione di NOMAD nello storico edificio della Certosa di San Giacomo. Si tratta di un’esposizione itinerante e attenta all’ambiente e che realizza la sua vocazione collaborando con gallerie d’arte e di design in cui ripone una totale fiducia. L’obiettivo è quello di riflettere sulle forme e sulle funzioni della cultura, unendo il design all’arte contemporanea. Il tutto incorniciato da un panorama che si affaccia sui Faraglioni e sul luccicante mar Mediterraneo.

Per l’ultimo consiglio ci spostiamo invece a Giulianova, in Abruzzo. Qui si trova Aqua resort, una casa galleggiante sull’acqua dove potersi rilassare e riposare cullati dallo sciabordio delle onde del mare. E poi, dopo un’afosa giornata di sole, con il vento fresco della sera che accarezza la pelle calda ci si può rinfrescare con un ottimo Cedro Spritz al tramonto.

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter