Scienza&Società(ri)Fondare il PD

Sabato 22 Giugno si è svolta, presso la sede nazionale del PD in Largo del Nazareno a Roma, l'assemblea "insieme riprendiamoci il PD" promossa da Insieme per il PD per far incontrare e mettere a co...

Sabato 22 Giugno si è svolta, presso la sede nazionale del PD in Largo del Nazareno a Roma, l’assemblea “insieme riprendiamoci il PD” promossa da Insieme per il PD per far incontrare e mettere a confronto diverse realtà di base e associazioni di area PD, comitati Adesso! ed altre realtà di base nate intorno alla candidatura di Matteo Renzi alle primarie del Novembre 2012 per scegliere il candidato premier del centrosinistra.

Realtà che, per la prima volta, si sono trovate a confronto nella sede nazionale del PD (si, davvero abbiamo “aperto” il PD) per discutere di regole aperte del congresso che permettano la più ampia partecipazione possibili dei cittadini, di un congresso dove possano confrontarsi idee e linee politiche differenti, un congresso che rovesci la piramide e parta dal basso, dai circoli, e non si riduca, come quello del 2009, a una mera conta interna in vista di future spartizioni.

Soprattutto, la base, i cittadini attivi, che credono nel progetto originario del partito democratico, di cui tutte queste realtà sono espressione, si sono trovate nel voler giocare un ruolo attivo nel prossimo congresso affinché si rifondi il partito democratico sui valori originari di partito aperto, casa di tutti i cittadini progressisti, chiudendo con il partito di apparati organizzati in correnti di potere e di poltrone, che tiene fuori i cittadini e nega, non riconosce, il merito.

Di seguito il documento conclusivo dell’assemblea:

Le reti Insieme per il PD, FutureDem, Adesso Donne 3.0, Open PD Adesso, Innovatori Europei, AND, OccupyPD, BigBang NetDem Campania, si sono riunite il 22 Giugno a Roma, nella sede nazionale del PD.
Dalla giornata è emersa con chiarezza la richiesta di regole nuove e trasparenti accompagnate da un metodo che promuova la progettualità. Gli interventi hanno portato alla luce una fortissima richiesta di comunicazione nel rispetto dei principi primari della stessa, riconoscimento ed ascolto degli elettori e degli iscritti, apertura alla partecipazione ad al confronto.
Nell’attuale momento di crisi, ribadiamo la necessità di trovare risposte sul fronte economico e sociale, sul lavoro, sui temi da sempre al centro dell’azione di un partito di centro sinistra. Si chiede che si torni a mettere al centro dell’azione i diritti civili e di cittadinanza, riaffermandone il profondo significato sociale.
È altresì necessario valorizzare in modo concreto e tangibile le competenze e il merito per responsabilizzare la dirigenza nei confronti della base di iscritti ed elettori.
Vi è una forte necessità, nonché il desiderio, di un cambiamento vero, che la base chiede con forza soprattutto in questo momento di crisi politica. Buone idee usate come strumento di evoluzione, attraverso un necessario cambio di passo nella comunicazione.
Nel nuovo panorama che si prospetta, si richiama il PD ai valori in cui il partito deve riconoscersi, riaffermando il coraggio delle scelte, l’essere inclusivo, autentico e smart.


Al seguente link la registrazione audio integrale di tutta l’assemblea

Qui trovate i video dei singoli interventi

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, così come i giornali di carta e la nuova rivista letteraria K, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta