Un cortile di Milano visto con gli occhi del portiereIl ragazzo che beve

Il ragazzo ha bevuto molto   e ricorda pochissimo,   solo una donna   che accarezzandogli il viso   gli ha detto: “Andiamo”.   L’alcool ha preso   sia lui che i suoi sogni,   la mente è appannata, ...

Il ragazzo ha bevuto molto

e ricorda pochissimo,

solo una donna

che accarezzandogli il viso

gli ha detto: “Andiamo”.

L’alcool ha preso

sia lui che i suoi sogni,

la mente è appannata,

seduta lontano

e vede un sospiro

scagliarsi nel nulla;

è buio,

sta amando due labbra

e non sa di chi sono.

Non si interrompe un’emozione, figuriamoci la Soncini!

X

Linkiesta senza pubblicità, per gli iscritti a Linkiesta Club

Iscriviti a Linkiesta Club