Arrivano i Pm e il Sole 24 Ore diventa il fustigatore di Mediobanca

Arrivano i Pm e il Sole 24 Ore diventa il fustigatore di Mediobanca

Sul Sole di stamattina abbiamo letto il vibrante articolo di denuncia di Alberto Nagel e di Mediobanca firmato dal vicedirettore Plateroti. Quando Linkiesta praticamente in solitudine denunciava le gravi incongruenze di un’operazione non degna della tradizione e dei dichiarati valori di Mediobanca, lo stesso Plateroti scriveva altre cose. Ad esempio, parlando dei concorrenti di Unipol, cioè di Sator che si candidava a prendere il controllo di Fonsai, affidava ad un virgolettato anonimo una domanda davvero fantasiosa: «Ma Arpe chi vuol mettere a capo di Fonsai, Schettino?». Cosa è successo tra il Plateroti di prima e quello di adesso, che oggi tratta nientemeno che Alberto Nagel come se lo Schettino fosse lui?