Non sapete nulla di finanza? Ecco tre mosse per migliorare (e salvare i risparmi)

Sapete cosa si intende con inflazione, tasso di interesse e diversificazione? Sono i tre concetti base per la finanza. Una volta appresi si può cominciare a capire come funzionano i mercati e poi a gestire il rischio e riconoscere le truffe

Bryan R. Smith / AFP

Centinaia di migliaia di famiglie italiane sono state colpite, negli ultimi tre anni, dai casi di “risparmio tradito”, da Banca Etruria alle Banche Venete. La prima protezione di fronte a questi rischi, al di là dell’azione di vigilanza delle istituzioni, risiede nell‘educazione finanziaria. È un fronte in cui gli italiani hanno purtroppo ancora molte lacune, come hanno appurato diverse indagini. Il sito Risparmiamocelo.it ha messo a punto dei materiali gratuiti a disposizione di chi voglia intraprendere il percorso di “alfabetizzazione finanziaria”. Si comincia con una domanda riguardo ai tre concetti base della finanza: l’inflazione, il tasso di interesse e la diversificazione. Un articolo riassuntivo permette di colmare l’eventuale gap. Il secondo passaggio riguarda la comprensione dei meccanismi dei mercati finanziari. Il terzo e ultimo passo è un manuale che pone le basi per dominare l’emotività, capire come si gestisce il rischio e come provare a individuare le truffe finanziarie.

(…)

Continua a leggere su Risparmiamocelo.it

C’è un nesso tra i casi di “risparmio tradito” avvenuti in Italia negli ultimi anni e la scarsa educazione finanziaria degli italiani. Fortunatamente almeno sui concetti base si può recuperare senza troppa fatica

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, così come i giornali di carta e la nuova rivista letteraria K, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta