Shining City on a Hill?La morale di Ronald Reagan nel nuovo spot anti Trump

Il movimento conservatore dei “never trumper” è tornato ad attaccare il presidente degli Stati Uniti con uno video che usa le parole del più importante leader repubblicano del XX secolo per evidenziare il declino della società americana

MANDEL NGAN / AFP

Republican Voters Against Trump, un’iniziativa politica lanciata nel maggio 2020 dal Defending Democracy Together per impedire la rielezione del presidente Trump, ha pubblicato un nuovo video dal titolo “Shining City on a Hill?”. Il riferimento è alla frase entrata nel vocabolario politico americano pronunciata dall’ex presidente Reagan in un discorso del 3 novembre 1980 alla vigilia delle elezioni in cui si riferiva all’America che agisce come un «faro di speranza per il mondo».

L’annuncio utilizza le riprese di un quel famoso discorso di Reagan passato alla storia con il nome di “A Vision for America” per attaccare l’operato di Trump. «Per la prima volta nella nostra memoria, ci sono quelli che si chiedono se la storia abbia ancora un posto per l’America. Ci sono alcuni che rispondono no», si sente parlare così Reagan nello spot elettorale. Ma le parole dell’ex presidente sono accompagnate da clip inquietanti dei giorni contemporanei, tra scene in cui Trump si avvicina a dittatori come Kim Jong-un e Vladimir Putin, filmati di brutalità della polizia americana, migranti in gabbia e statistiche sulla disoccupazione record.

 

 

Tornano a colpire quindi gli “Elettori repubblicani contro Trump”, che nel proprio statuto prevedono come ragion d’essere un piano mediatico da almeno 10 milioni di dollari da spendere in pubblicità contro Trump.

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter