Niente StrasburgoLa prossima sessione plenaria del Parlamento europeo sarà da remoto

Il presidente David Sassoli: «La situazione in Francia e Belgio è molto grave. Gli spostamenti costituiscono un pericolo»

Afp

Salta la sessione plenaria del Parlamento europeo della prossima settimana. L’annuncio arriva direttamente dal profilo twitter di David Sassoli, presidente del Parlamento europeo.

«Annuncio con rammarico che la plenaria della settimana prossima non si svolgerà a Strasburgo, ma sarà in remoto» spiega Sassoli. «La situazione in Francia e Belgio è molto grave. Gli spostamenti costituiscono un pericolo» continua il post. «Strasburgo rimane la sede del  Parlamento europeo e faremo di tutto per tornare» conclude. Le riunioni dal 19 al 22 si terranno quindi in videoconferenza.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta