FarmabusinessArrestato il presidente del Consiglio regionale della Calabria

Domenico Tallini è tra i 19 coinvolti nell’operazione della Dda di Catanzaro sulla cosca Grande Aracri che, secondo l’accusa, gli avrebbe garantito il sostegno elettorale alle regionali del 2014. L’esponente di Forza Italia è ai domiciliari

(Foto da Facebook)

Il presidente del Consiglio regionale calabrese, Domenico Tallini, è stato arrestato dai Carabinieri nell’ambito dell’operazione Farmabusiness coordinata dalla Dda di Catanzaro contro la cosca di Crotone Grande Aracri. Tallini, esponente storico di Forza Italia, è tra le 19 persone arrestate: per lui il Gip ha disposto i domiciliari.

Secondo l’accusa, avrebbe avuto contatti con la cosca Grande Aracri, che gli avrebbe garantito il sostegno elettorale alle elezioni regionali del 2014. L’inchiesta Farmabusiness parte da una presunta operazione di riciclaggio della cosca grazie a una rete di farmacie.

La famiglia di Aracri avrebbe concentrato le proprie risorse finanziarie investendo in farmacie e parafarmacie, anche in Emilia Romagna, con la creazione di una società per la distribuzione di prodotti medicinali all’ingrosso. Secondo gli inquirenti, per avviare l’impresa sarebbe stato decisivo il supporto fornito da Tallini, il cui intervento sarebbe stato contraccambiato con il sostegno della cosca alle elezioni regionali del novembre 2014.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, così come i giornali di carta e la nuova rivista letteraria K, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta

K - Linkiesta FictionÈ nata K, la rivista letteraria de Linkiesta curata da Nadia Terranova

È nata K – Linkiesta Fiction, una nuova rivista di letteratura curata da Nadia Terranova, finalista al Premio Strega 2019, e dal direttore de Linkiesta Christian Rocca. 

K – Linkiesta Fiction è un volume di 320 pagine disegnato dall’art director Giovanni Cavalleri e arricchito da fotografie di Stefania Zanetti, da un’illustrazione di Maria Corte e da un saggio introduttivo di Nadia Terranova. Il tema del primo numero di K è il sesso. 

K si può preordinare sul sito de Linkiesta a 20 euro più 5 di spese postali oppure acquistare nelle migliori librerie indipendenti di tutta Italia (ecco l’elenco in costante aggiornamento). 

Gli autori che hanno partecipato al primo numero con un racconto originale scritto appositamente per K sono:

Camilla Baresani, Jonathan Bazzi, Carolina Capria, Teresa Ciabatti, Benedetta Cibrario, Francesca d’Aloja, Mario Desiati, Annalisa De Simone, Viola Di Grado, Mario Fillioley, Dacia Maraini, Letizia Muratori, Valeria Parrella, Romana Petri, Lidia Ravera, Luca Ricci, Marco Rossari, Yari Selvetella, Elvira Seminara.

Ci sono anche due anteprime di romanzi di Don Winslow e di Maggie O’Farrell in uscita a breve in Italia.

Per acquistare più copie di K, scrivere qui.

20 a copia