Alternativa antipopulistaPiù Europa e Azione hanno creato un gruppo parlamentare comune al Senato e alla Camera

Lo rende noto un comunicato congiunto firmato dai senatori Emma Bonino, Matteo Richetti e dai deputati Enrico Costa, Riccardo Magi e Nunzio Angiola: «Siamo accomunati dall’aver scelto l’opposizione intransigente al Governo Conte bis, muovendo da posizioni europeiste e liberaldemocratiche antitetiche a quelle di Lega e Fratelli d’Italia»

Azione

Più Europa e Azione hanno formato un gruppo comune al Senato e alla Camera dei deputati. Lo rende noto un comunicato congiunto firmato dai senatori Emma Bonino, Matteo Richetti e dai deputati Enrico Costa, Riccardo Magi e Nunzio Angiola. Nel documento si ricorda che «Azione e +Europa sono accomunate dall’aver scelto l’opposizione intransigente al Governo Conte bis, muovendo da posizioni europeiste e liberaldemocratiche antitetiche a quelle di Lega e Fratelli d’Italia».

L’obiettivo è quello di unire le «rispettive rappresentanze parlamentari in una unica componente nel Gruppo Misto di Senato (+Europa/Azione) e Camera (Azione/+Europa/Radicali Italiani) perché al di là dei numeri parlamentari intendiamo rafforzare la nostra azione politica di opposizione per una più incisiva critica al governo che sia severa ma sempre costruttiva».

Un messaggio chiaro, che va a fortificare il legame delle due forze d’opposizione al governo in carica. «Azione e Più Europa restano impegnate a sviluppare ulteriori forme di collaborazione e coinvolgimento di movimenti e personalità del mondo riformatore, popolare, liberaldemocratico ed ecologista, per costruire un’alternativa credibile a sovranisti e populisti».