San Valentino10 cose per creare l’atmosfera perfetta

Il 14 febbraio la festa degli innamorati fagociterà allegramente il Carnevale. Ricreare la serata perfetta o concedersi una staycation oggi può fare la differenza, anche se si è da soli. Chi vi ama più di voi stessi?

Per alcuni la domanda «Che facciamo a San Valentino?» tuona forse anche più minacciosa dell’omologa espressione usata per Capodanno. Aspettative, desideri, occhi a cuoricino che implorano una botta di romanticismo che spazzi via, almeno per una sera, una routine domestica fatta di tre pasti al giorno da apparecchiare, colmare, lavare e sistemare: il peso di tutto questo può schiacciare chiunque. Per alleviare questo fardello sisifeo – perché pensare a regali e sorprese da innamorati può essere molto faticoso – abbiamo messo insieme 10 idee con cui illuminare gli occhi e la giornata del vostro partner.

In cerca di armonia

Questo San Valentino festeggiamolo “schiena contro schiena”. Il nuovo programma mindfulness dell’app Petit BamBou mira ad aiutare le coppie provate dalla troppa convivenza e dalle ristrettezze sociali della pandemia, con una meditazione di coppia. Con il 60 per cento di divorzi in più solo nel 2020, la salute della relazione amorosa non è una cosa da prendere sotto gamba. Creiamo l’ambiente giusto: qualche candela, un tappetino e mettiamoci dunque in ascolto, schiena contro schiena, allineando il ritmo del proprio respiro a quello dell’altro. Se non altro potrete raccontare di aver vissuto una serata davvero alternativa alla “solita” cena a lume di candela, occhi negli occhi.

Il dono

Abbiamo compreso quanto il valore dell’estetica e del comfort della nostra casa possa essere salvifico. Per questo a San Valentino scegliamo di rendere ancora più bello il nostro nido con design e arte. Per rimanere in ambito gastronomico, c’è da perdersi tra le stampe di Guzzerie, un progetto che mira a proporre l’interpretazione creativa dei sapori più emblematici della tradizione italiana, illustrati su carta riciclata da agroalimenti e imballi post-consumo. La stampa dedicata alla Carbonara commuoverebbe chiunque. Per i coffee addicted, c’è la rosseggiante Illy ESE, la nuova macchina compatta e sostenibile, che riporta in cucina la cialda monoporzione, con la perfetta dose di caffè racchiuso tra due strati di carta filtrante, certificate compostabili e conferibili nell’organico. La tavola diventa preziosa, grazie anche alla nuova collezione di accessori tableware di MariaVi. In occasione di San Valentino. Il brand milanese presenta LOVE LETTERS, la nuova collezione di sottopiatti che vede protagoniste le lettere dell’alfabeto, perfetti per personalizzare la tavola con le proprie iniziali. Nella lista dei doni possibili potrebbero esserci tante voci, ma si potrebbe restare sorpresi dalla bellezza di una telefonata: dall’altro capo, una persona che legge versi per noi. Il Menu della Poesia è un’iniziativa creata da degli attori che leggono componimenti: scelto il testo, la performance arriverà attraverso una chiamata o un vocale inviato via Whatsapp.

Viaggiare da fermi

Viaggiare ci manca, ma rimanendo sul divano possiamo visitare ancora tanti luoghi sconosciuti. Possiamo farlo con libri come “La vita giapponese illustrata”, per sapere tutto sull’arte di vivere del Sol Levante (Slow Food Editore) di Laure Kié e Haruna Kishi, da regalare in rigoroso abbinamento con il volume precedente, “La cucina giapponese illustrata”. Esistono food box di ogni tipo ormai, che arrivano in tutta Italia. Per San Valentino ci si è spinti un po’ più in là, pensando alla mise en place e non solo al cibo. Il Su Gologone, experience hotel nel cuore del Supramonte, in Sardegna, ha creato una box in cui ogni dettaglio è una tappa di un viaggio nell’Isola. La scatola Le Botteghe Su Gologone, pensata per San Valentino 2021, oltre ad alcune eccellenze sarde (vino Cannonau di Oliena, olio extra vergine di oliva, pane carasau, marmellata, miele, formaggi e affettati di Barbagia), porta a casa un runner fatto a mano con tessuti preziosi, dipinti a mano e ispirati alla tradizione sarda, su disegno esclusivo dell’artista Giovanna Palimodde. In più, arrivano anche bicchieri di cristallo e piatti in ceramica Su Gologone Style per 2 persone (consegne in tutta Italia).

Viaggiare davvero

Per chi è in zona gialla e ne ha la possibilità, le staycation sono la fuga perfetta dalle quattro mura (se possiamo permettercelo). La cena più i percorsi benessere, a cui si aggiunge un soggiorno tra lusso e comfort, rigenererà la coppia. Tra i pacchetti più interessanti ci sono quelli di Hotel Splendide Royale, con un pacchetto promozionale riservato ai romani, che comprende cena sulla terrazza mozzafiato del Mirabelle, pernottamento in una delle splendide camere e colazione. Anche il Sofitel Rome Villa Borghese offre un soggiorno di una notte in camera superior o deluxe e una cena degustazione per due persone presso il ristorante panoramico Settimo. Delizie di benvenuto attendono gli ospiti in camera. La colazione? In terrazza oppure nell’intimità della propria camera. L’11 febbraio riapre anche il 5 stelle lusso Quellenhof sul Lago di Garda. Nella patria di Romeo e Giulietta, il resort della famiglia altoatesina Dorfer offre alle coppie un soggiorno da favola. Palazzo di Varignana ha creato la formula Love Terapy, un percorso che promette di resuscitare tutta la gioia perduta nel 2020. Il weekend più romantico dell’anno qui inizia con il benvenuto Taste of Love, una scatola con prodotti del territorio, per poi spostarsi sulla Spa, con un rituale di benessere da 80 minuti. Infine, la cena, con il menu Sesto Senso, e la colazione, servita in camera.

La cena

Non c’è San Valentino senza una cena come si deve. Per San Valentino Festina Lente, bistrot letterario nel cuore della Brianza, ha pensato a un delivery poetico. La cena arriva a casa con una poesia personalizzata e recitata al momento, anche con la musica. Ma scommettiamo che in molti avranno voglia di una bella cena gourmet, speciale come solo quelle che gli chef stellati sanno fare. Per chi abita a Milano c’è un sogno a domicilio da realizzare: gustare la Valentine Basket con menu pensato da Enrico Bartolini e una bottiglia Grande Cuvée 168ème Édition 75cl di Krug, creata dalla vendemmia 2012 e dall’assemblaggio di 198 vini selezionati da 11 annate diverse, affinato per sette anni in cantina.

La dispensa innamorata

Ogni buon appassionato di cibo che si rispetti non può che gioire davanti a un regalo a tema gastronomico. Niente gioielli, se non rappresentano baguette, o ciambelle, o simulacri di ciò che vorremmo mangiare, come quelli di Isola Bella, che omaggia le leccornie siciliane. Via libera dunque agli acquisti di prodotti da utilizzare solo nei momenti speciali, come la selezione Agrodolci ai Frutti rossi di Acetaia Giusti, con gli aceti al melograno, mirtillo rosso e lampone. Per fortuna i lievitati delle feste hanno abbandonato la nicchia del Natale e della Pasqua, per diventare dolci da 365 giorni. Non c’è regalo migliore per chi ama il cibo di un dolce in cui affondare mani e denti, come il Dolcecuore di Vincenzo Tiri o il San Valentino di Nicola Olivieri. Per avere sempre in dispensa un po’ di olio buono, Frantoio Muraglia ha pensato a un romanticissimo orcetto realizzato da Pierpaolo Gaballo, che custodisce un prodotto di grande qualità.

Esperienze

Esperienze per continuare a imparare e coltivarsi sono forse il regalo migliore da proporre in un anno immobile. La Perla di Torino propone la sua San Valentino Experience a 4 mani, un’esperienza digitale divertente e insolita che invita le coppie a mettersi in gioco nella creazione di un dessert e cocktail a tema. A vegliare su pasticci e preparazioni ci sono grandi professionisti. Per gli appassionati di vino e aspiranti sommelier, il regalo forse più bello da fare è l’iscrizione alla Tannico Flying School: centinaia di videocorsi sono a disposizione per conoscere meglio il mondo dell’enologia, tra degustazioni, interviste e how to a prova di novellini.

Monoporzioni

Non è detto che il San Valentino si debba passare sempre in due. Per le coppie a distanza o per chi celebra il self-love, i pastry chef italiani hanno creato una carta dessert molto ricca. Pastiglie Leone ha creato proprio la (Self)Love Box, una scatola “special edition” che, oltre a una vasta gamma di prodotti della storica azienda dolciaria piemontese, include anche una card per usufruire di un rituale di meditazione online. L’obiettivo? Ricordare a tutti l’importanza di amare non solo gli altri, ma, prima di tutto, sé stessi. Bottega Balocco ha lanciato i frollini di pasticceria artigianale Cuor di zenzero, limone e cioccolato bianco. Galileo Reposo, pastry chef di Peck, ha ideato sei opere in cioccolato dedicate all’amore. Grezzo Raw Chocolate ha creato i cioccolatini ripieni M’AMI con copertura di cioccolato crudo, un ripieno morbido e della frutta secca intera. La cioccolateria Divino di Aprilia ha creato una limited edition di praline ispirate alla rosa incantata de La Bella e la Bestia.

Non dimentichiamo i fiori

Ci sono i cioccolatini, ma non è San Valentino senza fiori. Per chi abita in provincia di Novara, ci si può affidare a Federica, creatrice de Il Mio Mondo Fiorito. La flower designer propone dei cuori di fiori secchi da appendere, cubi in cartoncino con rose fresche all’interno, quadretti con fiori essiccati e molto altro. Il tutto accompagnato da tag personalizzati in carta piantabile, per godere di due regali in uno. Un pensiero da scegliere ed inviare anche a distanza grazie al Pagamento via Link di SumUp. Per quelli che “l’amore non ha confini”, adottate un albero insieme al vostro partner con Treedom: lo vedrete crescere assieme alla comunità che se ne prende cura. La pianta perfetta da adottare a San Valentino? Quella di cacao, naturalmente.

L’amore su Instagram

L’amore al tempo dei social è fatto anche di like al momento giusto, che fanno brillare gli occhi del partner e che sanciscono le immarcescibili sintonie e affinità intellettuali. Per questo anche su Instagram possiamo scovare tanto amore, anche carnale. Ad esempio, sul profilo Hardcore_Decor si può giocare insieme a cogliere tanti spunti per riarredare casa, guardando i fermo immagine tratti da  film porno vintage. Su Popgasmo, tra storie e post, spunta sempre qualche consiglio per migliorare l’intesa tra le lenzuola. Saltellando offline, ci si potrebbe concedere un’appassionata lettura di coppia tra le pagine di K, la rivista letteraria curata da Nadia Terranova. Il primo numero è dedicato proprio al sesso, con anche uno splendido racconto di Yari Selvetella, autore de Le Regole degli Amanti (Bompiani). Ma se la vostra vena romantica si trova a disagio in questi luoghi, c’è sempre il dolcissimo Insta della Spesa: tra le cose da non dimenticare, insieme a pane e latte, si può sempre inserire la voce “amore”.

 

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, così come i giornali di carta e la nuova rivista letteraria K, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta

Linkiesta PaperIl nuovo numero quintuplo de Linkiesta Paper – ordinalo qui

In edicola a Milano e a Roma dal 4 marzo, oppure ordinabile qui, il nuovo super numero de Linkiesta Paper questa volta è composto di cinque dorsi: Linkiesta, Europea, Greenkiesta, Gastronomika e Il lavoro che verrà.

Con un inserto speciale su Alexei Navalny, un graphic novel di Giovanni Nardone, l’anticipazione del nuovo libro di Guia Soncini “L’era della suscettibilità” e la recensione di Luca Bizzarri.

Linkiesta Paper, 32 pagine, è stato disegnato da Giovanni Cavalleri e Francesca Pignataro. Costa dieci euro, più quattro di spedizione.

Le spedizioni partiranno lunedì 1 marzo (e arriverrano entro due giorni, con corriere tracciato).

10 a copia