Dieci e una notteDove dormire (e svegliarsi) per vivere una favola con i bambini

Un vero castello, dove incontrare dame e cavalieri, una casetta galleggiante immersa nella natura, una tenda trasparente per chiudere gli occhi sotto un cielo stellato, una casetta sull’albero dove far colazione insieme agli uccellini. E ancora altre idee per un soggiorno davvero magico

Gli occhioni grandi grandi si spalancano nel visino piccolo, si accendono, sembrano non aver mai visto niente di più bello: «Mamma, questo è un vero castello. Ci vivono le fate? Ma davvero noi dormiamo qui?». Le mura medievali, trasformate in hotel, diventano la cornice per vivere un sogno: la bambina esplora ogni angolo, ogni pietra di quella che per stanotte è a tutti gli effetti “casa sua”. E per i suoi genitori vederla così felice, poter essere presenti nel suo sogno, è la più grande felicità. Che si abbia a disposizione un solo weekend o un lungo periodo, per mamme e papà una vacanza con i bambini è sempre un’esperienza indimenticabile, un regalo prezioso da fare a tutta la famiglia. E per questo ogni dettaglio deve essere perfetto e adatto alla necessità e ai desideri di ogni famiglia.
Ci sono posti che consentono di trasformare in magia ogni istante della vacanza: anche il riposo notturno, il risveglio, la colazione saranno avvolti di magia. Ci sono alberghi che sono appositamente pensati per i bambini, con stanze a tema e servizi su misura per i più piccoli. Altre strutture invece non sono dedicate ai cuccioli di casa, ma sono comunque perfette per loro, e per stare insieme in famiglia in un ambiente da favola.
Ma che bel castello
La torre e le mura merlate dominano i boschi circostanti: il Castello di Gropparello, tra i più antichi del Ducato dei Parma e Piacenza, uno dei gioielli nel territorio dell’Emilia, è una porta sul Medioevo. Al suo interno, misteri, racconti, e ovviamente la storia, quella vera, con la S maiuscola. Bimbi e genitori si innamoreranno del parco delle fiabe, dove potranno incontrare cavalieri e dame che vivevano nel castello, ma anche i piccoli abitanti del bosco, fate e folletti. Ma non basta: i piccoli, vestiti in costume medievale e nominati “cavalieri del parco di Gropparello”, potranno addentrarsi in questo scenario incantato e, accompagnati da valorosi cavalieri, affrontare nemici come la strega e l’orco. Non basta? A cena tutti alla Taverna, per assaporare in uno scenario incantato specialità locali e molto altro. Dopo mangiato, i piccoli cavalieri non vorranno certo farsi sorprendere dalle tenebre: la Torre del Barbagianni, sospesa sopra il ponte levatoio, con la sua magnifica vista sulla natura circostante, ospita una suite che assicura tutte le comodità alla famiglia. Così bimbi e grandi potranno dormire il sonno dei guerrieri e al risveglio ritrovare l’incanto del castello, e una saporita e ricca colazione.

Natale, tutto l’anno
Mirtillo è il soprannome che gli abitanti di Riva Valdobbia hanno dato a Rudolph, la renna dal nasino rosso che illumina la via alla slitta di Babbo Natale, che per una curiosa storia ha deciso di trasferirsi proprio qui in Valsesia. Così il 24 e il 25 di ogni mese Babbo Natale viene a trovare la sua renna al Mirtillo Rosso e il suo arrivo viene celebrato con la cena della Vigilia. Il mattino del 25 c’è una sorpresa per i piccoli ospiti: la colazione con Babbo Natale e un’attività con lui. Ma non basta: al Mirtillo Rosso ogni giorno è Natale: “Christmas is a state of mind”. Gli addobbi sono presenti durante tutto l’anno e cambiano a ogni stagione. E i sentimenti, lo spirito del Natale, sono sempre di casa in questo magico hotel: gioia, serenità, benessere, pace, musica, affetto, regali, famiglia, giochi, dolci, sorrisi, stupore, sorpresa, armonia, divertimento sono parole chiave della filosofia di questo luogo sospeso nel tempo. I bambini troveranno qui tutto l’incanto della stagione più dolce dell’anno, oltre alle bellezze della natura e della montagna, mentre i grandi potranno tornare bambini, e affiancarsi ai figli in mille attività, dalle gite culturali e naturalistiche al relax nella family SPA.  Infine la buona tavola: la cucina del Mirtillo Rosso è molto attenta ai suoi ospiti, anche a quelli piccolissimi, tanto che creme, brodi e pappe vengono preparate al momento secondo le indicazioni dei genitori, con frutta e verdura di stagione.

Quasi come nel deserto
Un angolo di Mongolia sull’Appennino. Ca’ Cigolara è un agricampeggio immerso nel verde, un punto di partenza ideale per esplorare le bellezze dell’Alta Val Taro. Quanto di più lontano possibile dalle immense pianure dell’Asia, ma dormire in una tenda Yurta può far cambiare prospettiva. Ideate per resistere ai rigori del freddo come al grande caldo estivo, le abitazioni tradizionali dei popoli nomadi della Mongolia e del Kazakistan raccontano la cultura di chi le ha abitate per secoli: qui potrete dormire in una vera yurta, lasciandovi avvolgere dai colori e dall’atmosfera. Ma i letti, le comodità, sono quelle di casa nostra. La fantasia farà il resto. E se una notte da nomadi non è abbastanza per i vostri bambini, l’incontro con gli animali della fattoria darà il tocco finale al soggiorno.

Nel blu
Non è una nave, non è una casa. Una houseboat è un ponte fra terra e acqua, un modo per vivere la natura a 360 gradi. E il Marina Azzurra Resort a Lignano Sabbiadoro, sulla sponda sinistra del fiume Tagliamento, è un complesso turistico esclusivo costituito da houseboat. Ispirato ai villaggi galleggianti olandesi e canadesi, ha il suo punto di forza nella bellezza di un paesaggio unico: le acque del Tagliamento hanno un colore del tutto particolare, che sfuma da tonalità acquamarina a gradazioni verde smeraldo. Al Marina Azzurra Resort gli ospiti possono alloggiare scegliendo tra tre tipologie di houseboat: le houseboat Garden, adagiate all’interno del resort in un’ampia area verde arricchita con piante autoctone, le houseboat Lagoon, ormeggiate lungo una darsena interna con meravigliose piante acquatiche, e le houseboat River, ormeggiate in modo sicuro lungo la sponda del fiume Tagliamento, con accesso tramite banchine in legno esotico. L’avventura inizia in casa, e prosegue nel resto del resort. Anche andare al ristorante sarà parte del divertimento, a bordo del Clubhouse Emerald River, il battello attraccato lungo la sponda del fiume Tagliamento, disposto su tre ponti, dove si trovano un ristorante, due terrazzi panoramici e il sun deck ombreggiato con maxi ombrelloni elettrici. Il battello inoltre scioglie gli ormeggi ogni mercoledì mattina per partire per un’escursione di 2 ore e mezza circa alla scoperta del fiume Tagliamento. E poi piscine, un campo polifunzionale con calcetto a cinque, pallavolo, basket, campo da tennis, bocce e parco giochi per bambini, corsi di canottaggio e canoa, e la possibilità di noleggiare biciclette e le imbarcazioni elettriche. Senza dimenticare la spiaggia, disponibile per gli ospiti a Lignano Riviera e raggiungibile in bicicletta attraverso un percorso ciclabile immerso nel verde.

Polvere di stelle
“Stella stellina la notte si avvicina”… quante ninne nanne come questa abbiamo cantato ai nostri bambini! E quante volte abbiamo sognato di addormentarci con loro guardando le stelle! Ecco un’occasione di farlo, ma al riparo da qualsiasi pericolo, dal freddo e dal vento, in una comoda suite a bolla. Al Relais dei Cesari di Borgo Ticino, nell’eleganza di un casale piemontese ottocentesco, a un passo dal Lago Maggiore, si può trascorrere la notte in una elegante bubble suite, struttura pneumatica a bolla, composta da una parte trasparente dove si trovano una camera e un soggiorno che si trasforma nella camera dei bambini, e in una zona “opaca” dove si trova il bagno con doccia. Nulla farà rimpiangere una “normale” stanza di albergo, ma la fantasia potrà volare, tra dolci coccole per i bimbi più sognatori e racconti da campeggio per i più avventurosi. Il progetto Bubble Emotion ha già installato strutture come questa anche in Toscana, ma l’elenco è in continuo aggiornamento.

Lusso a misura di bambino
Il Cavallino Bianco di Ortisei è un vero paradiso per chi va in vacanza con i bambini. Pensato per le famiglie (non si accettano “grandi” se non accompagnati da bambini), offre tutto quello che una famiglia può desiderare, più la bellezza delle Dolomiti: stanze a misura di bambino, un programma di giochi e attività diverso ogni giorno, una SPA per famiglie, le piscine, una cucina curata e adatta a ogni età. Insomma, tutto quello che serve perché in un hotel il lusso si declini sulle esigenze dei piccoli ospiti. Tanto che Il Cavallino Bianco per 6 anni di fila ha vinto il titolo di miglior hotel per famiglie al mondo dato da Tripadvisor. Punto di forza fondamentale in questo periodo è l’attenzione alla pulizia, da sempre maniacale, oggi ancor più curata in chiave anti Covid: lampade con filtri UVC nelle piscine per uccidere ogni virus, più di 100 colonnine disinfettanti in tutto l’hotel, termoscanner agli ingressi dell’hotel e termocamere negli ingressi principali. Tamponi 3 volte la settimana per tutto il personale e ingresso consentito in hotel agli ospiti solo con il green pass.

Tra gli alberi
La casetta sugli alberi è un must nella fantasia di ogni bambino. E oggi molte strutture traducono in realtà questa fantasia: tuttavia perché la casetta sugli alberi possa ospitare dei piccoli esploratori deve rispettare delle norme molto rigide. Così spesso ci si trova (disdetta) davanti a casette sugli alberi “per soli adulti”. L’agriturismo La Piantata, nella splendida campagna del Viterbese, tra gioielli come Tuscania e Bolsena, tra lago e colline, ospita alcune casette sui rami per bambini diventati grandi. E per i più piccoli c’è la Suite Bambù: un appartamento con una grande vetrata che guarda sulla campagna, con una piscina idromassaggio privata, dove i bimbi si possono tuffare sentendosi in mezzo alla natura. E la colazione si può fare sull’albero! Su una quercia secolare, in una casetta dove un cestino con i prodotti della Piantata raggiungerà gli ospiti: frutta, marmellata, miele, pane bio, e tanti dolci. A completare l’incanto, passeggiate nella lavanda, la possibilità di raccogliere la frutta nel frutteto, e un’infinità di posti da visitare alla scoperta di un territorio davvero affascinante.

I sogni son desideri
Dormire nella stanza di una principessa, o nella casetta di Peppa Pig, o nel garage dei Buffycats, o nella jungla, al Polo Nord, nel selvaggio West, o ancora nella foresta incantata o in un castello di ghiaccio. Qualunque sia il sogno dei nostri bambini il Gardaland Resort lo trasforma in realtà. Le camere tematizzate sono più di un posto dove riposarsi, sono semplicemente la cornice per immaginare avventure meravigliose. Valgono da sole il viaggio. Senza contare tutto il divertimento racchiuso nel parco, con le sue innumerevoli attrazioni.

Nella vecchia fattoria
Vivere la montagna, nella sua essenza. È questa la filosofia che anima Gallo Rosso. Tra i tanti agriturismi che fanno parte dell’associazione, il Maso Mudlerhof in Val Casies offre tante possibilità di divertimento in famiglia, oltre all’occasione di soggiornare in un autentico maso altoatesino. I bambini potranno accompagnare il contadino a mungere le mucche, dare da mangiare al bestiame o fare un giro sul trattore. La padrona di casa mostrerà loro come si prepara il burro, o il formaggio o il pane. Ancora, sarà bello provare a raccogliere le uova appena deposte dalla gallina, o fare un giro alla malga, o semplicemente guardare i maialini e i coniglietti. Non mancano tante altre attività, come i giri in bicicletta o le partite a ping pong, oltre alla bellezza delle Dolomiti.

Una notte nel borgo
Un borgo medievale e monastero splendidamente restaurato, a soli 23 km da Siena. Castel Monastero è un gioiello di eleganza e bellezza che saprà incantare gli adulti più esigenti e trasportare i piccoli in un mondo diverso, in una sorta di macchina del tempo. Un salto di secoli, e ci si ritrova nel XII secolo. La piazza, il pozzo, le viuzze, e sullo sfondo la campagna toscana, quelle dolci colline che sembrano uscire da un quadro. C’è tutto quello che serve per abbandonarsi alla fantasia e vivere una splendida avventura, addormentandosi e svegliandosi nella storia più autentica. Ovviamente con tutto il bello di un moderno hotel di lusso, a partire dalle piscine. E per rendere memorabile il soggiorno, una gita in mongolfiera: un’ora in volo sopra i colori caldi e le morbide linee del Chianti, la sensazione incredibile di volare davvero, come in un sogno che diventa realtà.

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter