Teatro in festaLa settimana prima di Natale al Parenti

Le ultime serate dello spettacolo di Eugène Labiche, la pista di pattinaggio, spettacoli e laboratori per bambini e la presentazione del libro di Franco Cardini

da Teatro Parenti

Dal 21 al 23 dicembre | Sala Grande
IL DELITTO DI VIA DELL’ORSINA
21/12 ore 20:00 – 22/12 ore 19:45 – 23/12 ore 21:00
Con il suo nuovo spettacolo, Andrée Ruth Shammah torna alla drammaturgia francese scegliendo una commedia brillantemente costruita da un gigante come Eugène Labiche.

Due uomini si risvegliano nello stesso letto, con le mani sporche e le tasche piene di carbone. Non ricordano nulla di quanto accaduto la notte precedente dopo aver lasciato una festa. Da un giornale apprendono che una giovane carbonaia è morta quella notte e, tra una serie di malintesi ed equivoci, si fa strada la possibilità che i due abbiano commesso quell’efferato omicidio.

La regista affida il ruolo di questi due personaggi, profondamente diversi l’uno dall’altro – uno ricco, nobile, elegante e l’altro rozzo, volgare, proletario – a due grandi interpreti come Massimo Dapporto e Antonello Fassari, accompagnati da un cast d’eccezione che vede la partecipazione di Antonio Cornacchione. Sulla scena, disegnata da Margherita Palli, anche una piccola orchestra – pianoforte, clarinetto e flauto – a eseguire le musiche originali di Alessandro Nidi.

20 dicembre 2021 | Café Rouge
INCONTRO CON FRANCO CARDINI
ore 18:30
In occasione della pubblicazione del nuovo libro Le dimore di Dio. Dove abita l’eterno, edito da Il Mulino
dialoga con l’autore Andrée Ruth Shammah
coordina Alessandro Zaccuri

È diffusa l’opinione che Dio sia già sceso almeno una volta sulla terra per venirci a cercare, accettando per questo, lui, re del cielo, di giacere bambino in una grotta. Spetta a noi adesso andare a cercarlo. Ed è così che l’uomo da sempre costruisce templi per incontrare Dio.

Dov’è Dio? Dalla più remota antichità e dai recessi più profondi dell’inconscio, il suo silenzio ci ha parlato in infiniti modi. Lo abbiamo colto nei misteri della natura e nelle meraviglie dell’arte tutte le volte che, al di là dei limiti del visibile e del comprensibile, abbiamo visto una luce e sentito vibrare il suono della sua potenza.

Prendendo le mosse dalla ricerca di un divino immaginato e sperato, questo libro approda alle immagini concrete di come Dio si sia proposto nelle opere dell’uomo, in quelle forme architettoniche spesso perdute, malintese e dimenticate del santuario, del tempio, della sinagoga, della cattedrale, della moschea. Un percorso drammatico e intenso verso i luoghi dell’eterno a misura d’uomo.

Dal 4 dicembre al 16 gennaio | Bagni Misteriosi
INVERNO AI BAGNI MISTERIOSI
Con pista di pattinaggio sul ghiaccio
Dal 04/12 al 19/12: feriali > dalle ore 16:00 alle 19:00, festivi > dalle 10:30 alle 19:00
Dal 20/12 al 09/01: apertura giornaliera > dalle ore 10:30 alle 19:00
Dal 10/01 al 16/01: feriali > dalle ore 16:00 alle 19:00, festivi > dalle ore 10:30 alle 19:00

Le porte dei Bagni Misteriosi si aprono all’inverno: in un’atmosfera di incanto e magia, gli spazi si trasformano in un elegante chalet di montagna dal sapore rétro, con patinoire di ghiaccio al centro della piscina. Un luogo dove grandi e piccini possono vivere la magia del periodo natalizio in maniera diversa dal solito, anche negli spazi all’aperto, attrezzati con sedie a sdraio, coperte, cuffie per ascoltare musica e punti di ristoro con cioccolata calda, vin brulè e caldarroste. Mercatini, spettacoli, campus per bambini e laboratori creativi animano la stagione e creano una vera e propria installazione permanente.

23 dicembre | Sala Café Rouge
SPETTACOLI PER BAMBINI – Inverno ai Bagni Misteriosi

23 dicembre ore 11:00
L’Inventa Parole
45′ ( a seguire 30′ di lab. espressivo creativo)| bambini dai 4 anni e genitori | Sala Café Rouge 
a cura di Alessandra Grosso
musiche originali di Simone De Pasquale

Nel Paese “dicotuttoio” tutti sanno ben parlare, fare grandi discorsi e catturare l’attenzione. Qualche persona però non riesce a dire tutte le lettere e, ancor di più, in molti non riescono a trovare le parole per dire cosa provano. Così Lexi, ricercatrice di parole perfette e imperfette, nel suo laboratorio compone e disfa ricette per aiutare chi non riesce o non sa come dire ed esprimere alcune cose. Un racconto poetico e divertente che permette di riflettere e di giocare sull’importanza delle parole e delle emozioni.

Spettacolo 12€, laboratorio genitore + figlio 6€

23 dicembre ore 16:30
Lettere al lupo
40′ | 8 – 99 anni | Sala Zenitale
di Giuliano Scabia
regia Sara Bertelà
a cura di Teatro Franco Parenti

Le voci degli allievi del laboratorio di Lettura Espressiva invitano gli ascoltatori, grandi e piccoli ad addentrarsi nei misteri della natura, nell’ignoto selvaggio, nella grazia sfuggente di un animale solitario che è allegoria della fragilità minacciata dall’uomo. Un senso di giocondità smemorata, d’ilarità fanciullesca, caratterizza le domande del protagonista al lupo che da creatura apparentemente spaventosa si scopre interlocutore comprensivo ed affettuoso. I bambini sono invitati a portare con sé un messaggio alla natura, una lettera o un disegno, che alla fine della lettura potranno consegnare al lupo.

INGRESSO GRATUITO

LABORATORI PER BAMBINI  – Inverno ai Bagni Misteriosi

23 dicembre dalle ore 10:30 alle 19:00
Antivigilia con Sedicente Moradi – incontro con l’artista
Per tutti | sala Testori

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter